mercoledì, Luglio 24, 2024

Questo è cos’è Microsoft Loop e come usarlo

Microsoft Loop è uno strumento online di collaborazione e produttività che combina aree di lavoro, pagine e componenti per aiutare le persone a gestire progetti e lavorare insieme in modo più efficace, in modo simile a Notion e Google Workspaces.

Lo strumento Loop è un’eccellente soluzione per elenchi di attività, appunti di riunioni, brainstorming di idee, creazione di documentazione, monitoraggio di problemi e altro ancora, sia che lo utilizzi su Windows 11, 10 o un’altra piattaforma.

La forza dello strumento è che è semplice. Non richiede una curva di apprendimento significativa, poiché l’interfaccia è semplice e intuitiva, semplificando la creazione di spazi, pagine e componenti. Inoltre, puoi condividere e collaborare con altre persone.

Questa guida pratica ti guiderà attraverso i passaggi per iniziare con Microsoft Loop su Windows 11, ma poiché si tratta di uno strumento online, puoi fare riferimento a queste istruzioni da qualsiasi piattaforma.

Inizia con Microsoft Loop

Il processo per iniziare con Loop inizia con l’accesso allo strumento, la creazione della prima area di lavoro e della pagina e la creazione di un componente che è possibile condividere con altre persone.

Accedi a Loop con un account Microsoft

È importante capire che Microsoft Loop non dispone di un’applicazione per Windows 11. Devi invece accedere al servizio online utilizzando il tuo account Microsoft.

Puoi accedere al servizio gratuitamente durante il periodo di anteprima. Tuttavia, al momento, non è chiaro se farà parte dell’offerta di abbonamento a Microsoft 365 o sarà gratuito per tutti coloro che dispongono di funzionalità limitate senza abbonamento.

Per registrarti e accedere a Microsoft Loop, puoi utilizzare questo collegamento.

Dopo aver effettuato l’accesso con le credenziali del tuo account Microsoft, arriverai alla dashboard con diverse visualizzazioni per le tue aree di lavoro, componenti e pagine recenti e idee, che ti consentiranno di creare nuove pagine e componenti.

Puoi accedere ad altri strumenti sul lato destro, tra cui ricerca, preferiti e due opzioni per modificare le visualizzazioni dell’esperienza.

All’interno di un’area di lavoro, l’interfaccia offre un riquadro di navigazione a sinistra con diverse opzioni per accedere alle pagine recenti, alle idee, alle notifiche e altro ancora.

IL “Recente” ti consente di sfogliare pagine e componenti come un’applicazione di gestione file e puoi visualizzare chi sta attualmente accedendo agli elementi, quando è stato aperto e la posizione dell’area di lavoro.

Ciclo recente

IL “Idee” è un luogo in cui creare pagine e scaricare rapidamente i tuoi pensieri. Quindi, puoi aggiungere queste pagine alle diverse aree di lavoro.

Idee in loop

Puoi navigare tra le pagine e i componenti e avere la possibilità di modificare la visualizzazione del riquadro utilizzando una visualizzazione ad albero o attività.

Crea uno spazio di lavoro

In Microsoft Loop puoi considerare un'”area di lavoro” come una cartella contenente diversi elementi, ad esempio pagine e componenti del ciclo.

Il ciclo crea l'area di lavoro

Per creare un’area di lavoro dalla pagina principale, fare clic su “Aggiungi nuova area di lavoro” (+) pulsante nell’angolo in alto a destra. Confermare un nome per l’area di lavoro e un’icona, quindi fare clic su “Creare” pulsante.

Impostazioni dell'area di lavoro

Il passaggio successivo è creare una o più pagine.

Crea una pagina

Le pagine sono gli elementi che contengono i dati effettivi. La prima pagina verrà creata automaticamente quando si crea una nuova area di lavoro, ma è necessario configurarla con un titolo e altri componenti, come un’immagine hero.

Se desideri creare una nuova pagina all’interno di un’area di lavoro, fai clic su “Aggiungi una nuova pagina o collegamento” (+) dal riquadro di navigazione sinistro sul lato destro e scegli il “Nuova pagina” opzione.

Il ciclo crea una nuova pagina

IL “Nuovo collegamento” l’opzione non è pensata per aggiungere collegamenti web. Ti consente invece di portare pagine o file che potresti aver archiviato nel cloud.

Nella nuova pagina, conferma il titolo e noterai l’opzione per aggiungere un’icona (sotto forma di emoji) e aggiungere una copertina. Questi ultimi due elementi non sono necessari, ma miglioreranno l’esperienza sulle pagine, conferendo loro più personalità.

Impostazione del loop della pagina vuota

Se aggiungi una copertina, Microsoft Loop offre Immagini e sfumature astratte e orizzontali.

È possibile confermare un titolo per la pagina e terminare la creazione della pagina. Tuttavia, nella parte inferiore della pagina, noterai che puoi scegliere tra diversi modelli per creare diversi tipi di pagine.

Aggiungi l'immagine alla pagina in loop

L’esperienza offre opzioni per creare una pagina vuota, un brief di progetto, una pianificazione del progetto e note di riunione e puoi accedere a “Galleria modelli” per scegliere tra molti altri modelli.

Galleria di modelli di loop

Qualunque opzione tu scelga, il modello includerà struttura, spiegazione ed esempi che semplificheranno la creazione della tua pagina.

Ripeti la pagina dal modello

Lavorare con le pagine

Nella pagina, mentre fai clic su “Inizia a digitare” noterai un riquadro a comparsa con due suggerimenti, incluso l’uso di “/” inserire e “@” menzionare.

Menu di aiuto del ciclo

L’opzione che probabilmente utilizzerai di più è la barra. Quando si preme il “/” tasto , verrà visualizzato il menu contestuale Loop con gli elementi che puoi inserire nella pagina, tra cui tabella, elenco di controllo, elenchi puntati e numerati, divisore, stili di intestazione e codice.

Menu degli strumenti del ciclo

Se scorri verso il basso, troverai modelli per elenchi di attività, tabelle di votazione, tracker dei progressi, sessioni di domande e risposte e opzioni di comunicazione. Più in basso nell’elenco, il menu include opzioni per caricare immagini e connettersi con altre App, come Jira e Trello.

Ad esempio, a differenza di Excel, l’opzione tabella consente di creare diverse tabelle informative. Sebbene Microsoft Loop non offra una barra degli strumenti con diversi strumenti in una pagina, puoi passare il mouse su un elemento per scoprire le opzioni disponibili.

Opzione tabella loop

Se vuoi caricare un’immagine, premi il pulsante “/” tasto, scorrere verso il basso sotto il “Media” opzioni, fare clic su “Immagine,” e scegli l’immagine dal tuo computer.

Mentre passi il mouse su qualsiasi parte della pagina, noterai due icone, inclusa l’opzione commento che porta gli strumenti per aggiungere commenti a quello specifico blocco di contenuto e reagire con emoji, e l’opzione “Selettore potenziamento” ti consente di aggiungere emoji animati.

Selettore di booster di loop

L’icona a sei punti ti consente di prendere il blocco per riorganizzarlo sulla pagina e, se fai clic sull’icona, ti darà la possibilità di creare un componente o eliminare il blocco.

Se utilizzi Microsoft Loop per collaborare con altre persone, da “/” menu contestuale o utilizzando il “@” opzione, puoi menzionare le persone e invitarle nell’area di lavoro.

Condividi una pagina o un’area di lavoro

Puoi anche condividere gli spazi di lavoro con altre persone. Puoi farlo facendo clic sul pulsante “Condividi” nella parte superiore della pagina, selezionando il file “Spazio di lavoro” opzione, confermando il nome o l’e-mail della persona e facendo clic su “Invitare” pulsante.

Condividi in loop l'area di lavoro e la pagina

Puoi condividere le pagine singolarmente se non desideri condividere l’intera area di lavoro. Puoi farlo cliccando su “Condividere” pulsante nella parte superiore della pagina, selezionando il “Collegamento alla pagina” opzione e condividendo il collegamento disponibile con le persone a cui desideri che abbiano accesso ai contenuti della pagina.

Crea un componente

Microsoft Loop introduce anche il concetto di componenti, che consente di condividere dati con persone esterne all’area di lavoro. Un componente è un’informazione più piccola sempre sincronizzata tra le diverse posizioni.

Mentre sei nella piattaforma Loop, puoi creare un componente da una pagina o bloccare all’interno della pagina.

Per rendere una pagina un componente Loop, dalla pagina fare clic su “Condividere” pulsante, scegli il “Componente del circuito” opzione, copia il collegamento e puoi inserirlo in un’altra pagina all’interno o all’esterno dell’area di lavoro.

Componente Condividi ciclo

Oppure puoi incollarlo come elemento incorporato in un’e-mail (o in qualsiasi altro posto come Microsoft Teams o Word sul Web). Supponiamo di utilizzare questa opzione nel corpo dell’e-mail, ad esempio. In questo caso, non solo vedrai il contenuto del componente come se fossi all’interno di Microsoft Loop, ma si aggiornerà anche in tempo reale se un’altra persona sta apportando modifiche.

Almeno questo è quello che avrebbe dovuto succedere dato che, in quel momento, stavo cercando di incorporare un componente nel corpo di un’e-mail di Outlook. Sono riuscito solo a incollare il collegamento.

Inoltre, dal componente incorporato, puoi visualizzare chi ha accesso e troverai le opzioni per copiare e condividere i componenti e vedere le posizioni condivise.

Controlla la cronologia delle versioni

Microsoft Loop tiene inoltre traccia di tutte le modifiche apportate alle aree di lavoro e alle pagine, consentendoti di ripristinare le modifiche che possono tornare utili quando altre persone aggiungono e rimuovono contenuti o desideri ripristinare un’idea o un’informazione precedente.

Opzione cronologia loop
(Credito immagine: futuro)

Per controllare la cronologia delle versioni su Microsoft Loop, all’interno di una pagina, fai clic su “Impostazioni e altro” (tre punti) in alto a destra e scegli il file “Cronologia delle versioni” opzione. Selezionare la revisione e fare clic su “Ristabilire” E “Confermare” pulsanti.

Cronologia del ripristino del ciclo

Controlla le notifiche

Quando qualcuno ti menziona ovunque sulla piattaforma, puoi vedere la notifica dal campanello della posta in arrivo nel riquadro di navigazione sinistro.

Notifiche in loop
ARTICOLI COLLEGATI:

ULTIMI ARTICOLI: