ladro beccato su zoom

Con il ritorno alle lezioni con molti di loro online, gli studenti sono esposti a cose che accadono a casa che vengono mostrate. Ma una cosa è che la nonna scenda per il corridoio in vestaglia, un’altra è che alcuni ladri entrino per rubare ed è trasmessa in diretta.

Questo è quello che è successo la scorsa settimana in un corso online su Zoom in un istituto in Ecuador. In esso, con più di venti studenti, c’era Majo. Questo era il nome della studentessa che nel mezzo della lezione si volta quando sente dei rumori.

Vediamo presto come passano almeno due uomini incappucciati e sembrano spingere un altro parente nella stanza della ragazza, facendo loro cenno di tacere.

Dopo qualche secondo di incertezza, uno dei rapinatori guarda lo schermo del computer e lo chiude, mentre il video sente le grida dei suoi colleghi che prendono l’iniziativa di chiamare la polizia.

Il video è diventato virale e ha spinto il ministro dell’Interno del Paese a rispondere poche ore dopo a un tweet in cui si informava che i ladri erano stati arrestati.