Il Marvel Cinematic Universe è diventato così grande e vario a questo punto che è un po’ come il tempo in Florida: se non ti piace, aspetta solo qualche minuto. Sulla scia di  Eterni imbrogli cosmici pesanti ‘, ecco che arriva  Occhio di Falco , un stripped-down a livello stradale avventura piena di eroi saggio-cracking e full-on setpieces fumetti.

Infine, il sesto membro della squadra originale dei Vendicatori, l’asso arciere di Jeremy Renner, Occhio di Falco, ha la sua personale esibizione, introducendo contemporaneamente un nuovo eroe con cui condividere il suo nome in codice: Kate Bishop, interpretata da Hailee Steinfeld. In Marvel Comics, Kate veste i panni di Occhio di Falco in omaggio a Clint Barton dopo la sua morte. (È migliorato; sono i fumetti, sono così.) In questa serie televisiva, Kate viene introdotta in un flashback della Battaglia di New York dal film originale degli Avengers, dove viene salvata come una bambina da un destino certo da – chi altro? — Occhio di Falco di Renner. Puoi biasimarla quando decide proprio in quel momento di intraprendere il tiro con l’arco?

Circa un decennio dopo, Kate è diventata una giovane donna dura e un’assoluta esperta con arco e frecce. Tuttavia, continua a cacciarsi nei guai, sia a scuola che con sua madre Eleanor (Vera Farmiga), che è rimasta vedova nella battaglia di New York e ora gestisce una società di sicurezza ad alta tecnologia. Trascinata a uno degli eventi di beneficenza di sua madre, Kate si imbatte in un’asta segreta del mercato nero per cimeli di supereroi ad alto prezzo, tra cui il costume e la spada di Ronin indossati da Occhio di Falco durante il suo periodo buio in Avengers: Endgame. Attraverso una serie di eventi in qualche modo tortuosi, Kate finisce con l’abito Ronin e svolge un paio di attività eroiche nel processo.

LEGGI  Disney + e Star: come risparmiare oltre il 20% sull' abbonamento

Durante il suo periodo come Ronin, Clint Barton si è fatto molti nemici, e quando qualcuno compare a New York con quel costume, quei nemici vanno a caccia. Clint, che è a Manhattan con la sua famiglia a festeggiare il Natale, si sente responsabile; chiunque indossi quel vestito, secondo lui, verrà ferito o ucciso a causa di qualcosa che ha fatto. E così deve a malincuore abbandonare i suoi piani per le vacanze con i suoi figli – incluso un esilarante spettacolo di Broadway intitolato Rogers che è una versione musicale di  The Avengers – per proteggere Kate dal casino che ha combinato anni prima.

Questa è la premessa di base di questa serie, che è stata creata da Jonathan Igla e durerà per sei episodi su Disney+ fino alla fine dell’anno. (I primi due episodi, che sono stati resi disponibili alla critica prima del debutto dello show, sono entrambi presentati in anteprima questa settimana.) Certo, alcune delle meccaniche della trama sono un po’ bizzarre, come il motivo per cui Kate finisce con quel costume da Ronin, o perché nessuno può dire la differenza tra lei e Clint Barton quando lo indossano. È anche un po’ strano che Clint festeggi il Natale con la sua famiglia senza sua moglie Laura (Linda Cardellini), che invece chiama Clint al telefono circa una volta per episodio per controllare. Una battuta di dialogo fornisce una scusa per la sua assenza, ma sembra ancora una copertura per una sorta di problema di programmazione. (Cardellini è classificato solo come “Special Guest Star” nella serie.)

LEGGI  6 programmi TV coreani da guardare dopo aver finito "Squid Game" su Netflix

Quella roba diventa per lo più dei pignoli, però, perché sia ​​Renner che Steinfeld sono molto guardabili in questa serie, e fanno rapidamente una simpatica coppia di amici spaiati nello stampo di una  commedia d’azione in stile Arma letale . Steinfeld si sente subito a suo agio nei panni di Kate Bishop; è una naturale in quella modalità Marvel predefinita di battute argute e argute nel mezzo di azioni e acrobazie oltraggiose. Se questo spettacolo è progettato per prepararla come eventuale sostituzione di Renner come principale Occhio di Falco del MCU, è iniziata alla grande.

Come l’eroe più serio e da manuale della coppia, il ruolo di Renner è un po’ meno appariscente, ma ha dei bei momenti tutti suoi. La tuta di Ronin alla fine finisce a una convention di LARPers, che costringe Clint a indagare “in costume”, e questo porta a una delle sequenze più divertenti che la Marvel abbia prodotto da molto tempo. (Questi e altri momenti bizzarri portano l’influenza dello scrittore di fumetti Matt Fraction, che ha scritto il miglior  fumetto di Occhio di Falco mai pubblicato dalla Marvel alcuni anni fa e funge da produttore consulente della serie TV.)

LEGGI  She-Hulk: online il teaser della nuova serie Marvel (VIDEO)

A un terzo della serie,  Occhio di Falco  sta ancora stabilendo i membri chiave del suo cast principale. Il nuovo fidanzato di Eleanor, Jack (Tony Dalton) sembra che potrebbe essere una cattiva notizia – e condivide sicuramente un nome con un membro relativamente oscuro dei Vendicatori – ma come si inserisce nella storia di Clint e Kate rimane poco chiaro. Lo spettacolo introdurrà anche un altro eroe Marvel, Echo di Alaqua Cox, che poi si svilupperà nella sua serie Disney+, e anche il suo ruolo nei primi due episodi è minimo. Tuttavia, ciò che è qui finora è una commedia d’azione leggera e divertente con un uso molto solido delle vere location di New York. Gli Eterni potrebbero aver mancato un po’ il bersaglio , ma finora  Occhio di Falco  si avvicina molto a colpire il bersaglio.

Occhio di Falco debutta su Disney+ il 24 novembre.