lunedì, Novembre 28, 2022
HomeScienzaRicostruito il volto del giovane uomo di Neanderthal con un tumore al...

Ricostruito il volto del giovane uomo di Neanderthal con un tumore al viso – GUARDA

Secondo la maggior parte dei resoconti, “Krijin” l’uomo di Neanderthal ha vissuto una vita difficile, anche se questa era la norma durante il suo tempo. Dove risiedeva, Doggerland, un’ampia area di terra tra il Regno Unito e l’Europa continentale, era un luogo freddo. Aveva anche un tumore bitorzoluto sul viso, una caratteristica che rimane “molto distintiva” su un pezzo del suo cranio da 50.000 a 70.000 anni dopo.

Una parte del cranio di Krijin, come viene ora chiamato, è stata dissotterrata tra i sedimenti dal fondo del Mare del Nord da un paleontologo dilettante nel 2001. Ora, gli scienziati della ricostruzione facciale hanno ricreato il suo volto in un busto realistico, completo di un sorriso contagioso -da quel pezzo di osso.

Adrue Kennis, un’artista paleoantropologica di Kennis & Kennis Reconstructions , ha affermato che Krijin è in grado di accogliere i successori migliaia di anni dopo perché il pezzo di osso frontale è “un pezzo molto caratteristico”. Il nodulo sopra il sopracciglio destro racconta una storia che un tempo c’era un tumore. E per un quadro completo del tono della pelle, degli occhi e del colore dei capelli, gli artisti hanno guardato ad altri teschi di Neanderthal.

Oggi, la ricostruzione simile all’uomo del “primo Neanderthal nei Paesi Bassi” è esposta al Museo Nazionale delle Antichità (RMO) dei Paesi Bassi come parte di una nuova mostra dedicata alla sua patria di Doggerland.

C’è qualcosa in più che gli scienziati sanno sul giovane uomo con il tumore. Da solo il cranio, sono stati in grado di distinguere le varianti di carbonio e azoto, che ha suggerito Krijin era “altamente carnivora,” . Lo studio è stato pubblicato nel Journal of Human Evolution nel 2009. I frutti di mare non sembravano far parte della sua dieta, ma con l’orda di mammut , cavalli, renne, leoni e rinoceronti lanosi che vivevano nella regione, probabilmente non Non ho molti problemi a trovare cibo.

Si ritiene che il rigonfiamento sul suo viso sia una cisti epidermoide intradiploica, una lesione rara a crescita lenta che è tipicamente benigna. Coloro che ce l’hanno potrebbero provare dolore e gonfiore, mal di testa, problemi visivi, vertigini, convulsioni o convulsioni, ma potrebbero anche non avere affatto questi sintomi. Per Krijin, dal momento che il suo tumore è considerato piccolo, è possibile che non ne abbia sofferto troppo.

Il frammento di cranio è stato rinvenuto tra altri manufatti del Paleolitico medio, come pietre appuntite e piccole asce, provenienti da terre ora sommerse nel Mare del Nord. Krijin è anche considerato il primo uomo di Neanderthal ad essere scoperto con questo tipo di tumore.

Per incontrarlo da vicino, gli appassionati di archeologia potrebbero voler dare un’occhiata al nuovo Doggerland: Lost World in the North Seaal Museo Nazionale delle Antichità, dove il busto di Crijin sarà fino al 31 ottobre.

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial