HomeNotizieRoku, quarto trimestre con entrate da record

Roku, quarto trimestre con entrate da record

Cavalcando una grande ondata di utilizzo dello streaming casalingo, Roku ha aumentato le entrate nel quarto trimestre del 58%, raggiungendo un record di 649,9 milioni di dollari e ha registrato un utile netto di 65,2 milioni di dollari per il trimestre, mentre Wall Street si aspettava una perdita.

La società ha già annunciato il mese scorso di aver chiuso il 2020 con 51,2 milioni di account attivi , in crescita del 39% anno su anno dopo aver aggiunto 14,3 milioni di account netti. Il canale Roku supportato da pubblicità è cresciuto ancora più velocemente, più che raddoppiando il suo pubblico per raggiungere le famiglie statunitensi con circa 61,8 milioni di persone nel quarto trimestre.

Gli analisti si aspettavano in media che Roku registrasse un fatturato di 617,7 milioni di dollari e una perdita di 5 centesimi per azione per il quarto trimestre, secondo la società di ricerca Refinitiv. Le azioni di Roku, che sono aumentate di oltre il 42% da inizio anno, sono aumentate fino al 3,9% nelle contrattazioni fuori orario di giovedì.

A guidare la crescita dei ricavi di Roku è stata la sua attività di piattaforma, che ha aumentato il fatturato dell’81% durante il trimestre a 471,2 milioni di dollari. Il segmento della piattaforma comprende le attività pubblicitarie e in abbonamento / transazionali dell’azienda e Roku ha affermato che le impressioni degli annunci video monetizzati sono più che raddoppiate nel quarto trimestre anno su anno con il continuo spostamento del pubblico dalla pay TV allo streaming.

Ad aumentare l’utilizzo nel quarto trimestre sono stati gli accordi che Roku ha chiuso, dopo mesi di discussioni, per Peacock di NBCUniversal (lanciato il 21 settembre) e HBO Max (lanciato il 17 dicembre) .

“Sono stati tutti gli aspetti della società a colpire in una volta”, ha detto Scott Rosenberg, SVP e GM del business delle piattaforme di Roku, in merito ai risultati del quarto trimestre migliori del previsto in un’intervista con i giornalisti.

Il segmento di giocatori a basso margine di Roku, che include i suoi dispositivi di streaming multimediale, ha registrato entrate per $ 178,7 milioni. Ciò è aumentato del 18%, ma è stato un tasso di crescita inferiore rispetto al periodo dell’anno precedente, che la società ha attribuito alle restrizioni COVID che hanno depresso lo shopping natalizio. Roku mantiene margini bassi (vicini allo zero) per il suo business dei giocatori, che utilizza per far crescere account attivi e alimentare le vendite nel business della piattaforma.

Per l’intero anno, le ore di streaming su Roku hanno raggiunto il record di 58,7 miliardi, aumentate del 55%. Nel quarto trimestre, le ore di streaming degli utenti Roku hanno raggiunto il massimo storico di 17 miliardi di ore (anche in aumento del 55%).

Il mese scorso, come parte del potenziamento della sua lineup Roku Channel gratuita e supportata da pubblicità, la società ha firmato un accordo per acquisire i diritti globali su oltre 75 spettacoli originali di Quibi . Ciò è avvenuto dopo che la startup guidata da Jeffrey Katzenberg e Meg Whitman si è chiusa sei mesi dopo il lancio. Roku afferma che prevede di aggiungere gli spettacoli di Quibi, che rappresentano diverse centinaia di ore di contenuti, sul canale Roku nel 2021. La società ha pagato “significativamente” meno di $ 100 milioni in base all’accordo con Quibi, ha detto una fonte familiare con l’accordo.

Discutendo i guadagni del quarto trimestre , i dirigenti di Roku non hanno fornito un aggiornamento su quando il contenuto di Quibi sarebbe stato rilasciato. In base all’accordo Quibi, Roku ha la possibilità di ordinare stagioni aggiuntive degli spettacoli dai loro produttori.

“Riteniamo che i contenuti di Quibi funzioneranno bene”, ha detto Rosenberg. Ma ha anche detto che la società ha aggiunto “una quantità significativa di contenuti” al Canale Roku da altri partner negli ultimi mesi, ha detto Rosenberg, tra cui Disney, NBCUniversal, A + E Networks e Discovery.

Per il trimestre in corso, Roku prevede una continua crescita dei ricavi, proiettando da $ 478 milioni a $ 493 milioni di entrate per il primo trimestre del 2021 (in crescita del 49% -54%). Si prevede una perdita netta da $ 16 milioni a $ 23 milioni per il primo trimestre.

Data l’esplosione dell’attività di streaming che Roku ha visto nella seconda metà del 2020, Roku ha avvertito che la crescita per l’intero anno 2021 scenderà al di sotto dei livelli che si aspetta di vedere nel primo e nel secondo trimestre del 2021. La società ha affermato di aspettarsi un margine lordo complessivo per il 2021 essere nella fascia media del 40%; Roku ha registrato un margine lordo del 45,4% per l’intero anno 2020.

Altre metriche propagandate da Roku: le entrate medie per utente nel quarto trimestre sono aumentate del 24% anno su anno a $ 28,76 (su una base di 12 mesi finali) e il 38% di tutte le smart TV vendute negli Stati Uniti nel 2020 erano modelli di TV Roku. La società ha anche affermato che nel quarto trimestre le sei maggiori holding di agenzie pubblicitarie hanno più che raddoppiato la loro spesa anno su anno con Roku e si sono impegnate a “anticipi 2021 significativamente più grandi con Roku”.

Ad oggi, l’attività di Roku è stata principalmente negli Stati Uniti. Sulla chiamata del quarto trimestre, i dirigenti hanno affermato che la crescente trazione a livello internazionale – in Canada, Brasile, Regno Unito, Irlanda e Messico – ha affermato che Roku prevede di espandersi in più paesi.

“Lo streaming è un’enorme opportunità globale. Siamo ancora agli inizi “, ha detto agli analisti il ​​CEO di Roku Anthony Wood. “Voglio dire, ovviamente, è mainstream e stiamo assistendo a grandi cambiamenti. Ma dato che ci sono 1 miliardo di famiglie a banda larga nel mondo e un giorno guarderanno la TV in streaming … è un’area in cui continueremo a investire

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial