mercoledì, Aprile 17, 2024

Samsung Galaxy Ring: compatibilità con Android ampliata e sfida a iPhone

Samsung GALAXY RING: NUOVI DETTAGLI SUL MONITORAGGIO DELLA SALUTE

Samsung ha fornito qualche altro dettaglio sul Ring, il nuovo anello per il monitoraggio della salute mostrato al MWC 2024. In un’intervista a CNET, il responsabile del team digital health, Hon Pak, ha detto che in Samsung sono al lavoro per rendere compatibile il Ring con altri dispositivi Android.

LIMITAZIONI E COMPATIBILITÀ

A Barcellona, riferendosi a una caratteristica del Ring, il Vitality Score, Samsung aveva fatto sapere che sarebbe arrivata solo sui telefoni Galaxy S24 e successivamente sui Galaxy Watch a partire dalla serie 6. Sebbene Samsung non avesse esplicitamente dichiarato limitazioni nell’uso di Ring con altri dispositivi Android che non fossero i Galaxy, il riferimento all’esclusività per gli S24 per il Vitality Score aveva fatto pensare alcuni utenti che l’anello fosse abbinabile solo all’ultima serie di telefoni Samsung, anche per una questione di fidelizzazione.

FIDELIZZAZIONE E COMPATIBILITÀ CON iOS

La fidelizzazione in un certo senso c’è, ma non è così “stretta”. Il dirigente di Samsung ha fatto sapere che il Ring non sarà compatibile con iOS perché “riconosciamo la sfida iOS/Android e speriamo che i nostri dispositivi siano di tale livello da indurre le persone a cambiare”. Tuttavia, CNET ha riferito che Samsung sta lavorando per garantire che il Galaxy Ring sia compatibile con altri dispositivi Android. Non è una dichiarazione di evidente apertura, ma si può interpretare come una precedenza ai telefoni Galaxy per poi arrivare su tutti gli altri Android.

NUOVI UTENTI E POSSIBILITÀ DI SVILUPPO

Del resto, se i Galaxy Watch sono compatibili con tutti i telefoni Android, anche il Ring, che fa parte della stessa categoria degli indossabili, dovrebbe seguire le stesse orme per la sua diffusione. Tuttavia, è vero che il Ring è un oggetto Hardware tutto nuovo per la maggior parte dell’utenza che non conosce i dispositivi rivali come l’Oura Ring, quindi è un elemento di richiamo che potrebbe essere usato da Samsung per introdurre nuovi clienti nel mondo Galaxy. Almeno all’inizio.

FIANCO A FIANCO CON IL GALAXY WATCH

Il testo dell’intervista ha dato altre informazioni sul Ring. Samsung ha spiegato che il Ring può essere utilizzato fianco a fianco con un Galaxy Watch e che i due possono scambiarsi le metriche a seconda di ciò che sanno fare meglio, o addirittura combinare i loro dati per ottenere risultati ancora migliori. Per esempio, Samsung ha impregnato molto la narrazione del Ring con la capacità dell’anello di monitorare il sonno. Inoltre, non avendo uno schermo, è evidente che il Ring non possa sostituire uno smartwatch.

CARATTERISTICHE TECNICHE

Si è imparato inoltre che il Ring della misura più piccola pesa 2,3 grammi (con batteria da 14,5 mAh), mentre la misura più grande pesa 2,9 grammi (batteria da 21,5 mAh). A confronto, l’Oura Ring pesa dai 6 ai 9 grammi.

In conclusione, Samsung sta lavorando per rendere il Galaxy Ring compatibile con altri dispositivi Android, anche se al momento la compatibilità con iOS non è prevista. Resta da vedere come si evolverà la situazione e se sarà possibile utilizzare il Ring con la maggior parte degli Smartphone Android sul mercato.

ARTICOLI COLLEGATI:

ULTIMI ARTICOLI: