sabato, Luglio 13, 2024

Scopri la posizione dei file scaricati in Windows

DOVE SI TROVA LA CARTELLA DOWNLOAD IN Windows

La cartella Download di Windows è la locazione di memoria in cui, per impostazione predefinita, finiscono i file scaricati dai Browser Web installati. In Google Chrome, Edge e in generale con tutti i browser derivati da Chromium, basta digitare Chrome://settings/downloads nella barra degli indirizzi per verificare il percorso della cartella in cui sono memorizzati i Download.

Stessa cosa di può fare, ad esempio, con Mozilla Firefox scrivendo about:preferences#general per accedere alle impostazioni del browser e scorrendo fino a trovare la sezione File e applicazioni, Download.

Per impostazione predefinita, la cartella Download di Windows è automaticamente creata dal sistema operativo nella directory dell’utente corrente. Per accedervi rapidamente è possibile premere Windows+E, così da aprire Esplora file, quindi cliccare sulla voce Download nella colonna di sinistra.

Dal momento che ogni account utente utilizzato in ambiente Windows, ha la sua cartella Download, è possibile passare alla cartella corrispondente anche premendo Windows+R quindi digitando %userprofile%Downloads. La variabile d’ambiente %userprofile% è utile perché è possibile fare in modo che sia Windows a sostituire il percorso contenente il profilo dell’utente corrente (generalmente C:Usersnome-utente).

COME TROVARE I FILE SCARICATI DA BROWSER WEB

Per trovare i file via via scaricati dai vari browser Web installati sul sistema in uso, basta accedere alla cartella Download come visto in precedenza quindi cliccare sull’intestazione della colonna Ultima modifica. Fare clic eventualmente una seconda volta, fintanto che non compare una piccola freccia che punta verso il basso. In questo modo Windows provvede a ordinare i file in ordine decrescente (in alto si trovano gli elementi scaricati più di recente).

Se la colonna Ultima modifica non comparisse, fate clic su Visualizza quindi su Dettagli. In alternativa il trucco consiste nel tenere premuto il tasto CTRL mentre si fa scrolling con il mouse nell’una e nell’altra direzione. Così facendo si dovrebbe passare rapidamente tra una modalità di visualizzazione e l’altra, con la possibilità di scegliere anche Dettagli.

Da browser Web, indipendentemente dal Software utilizzato, è possibile premere CTRL+J per accedere alla lista dei Download effettuati. Con un clic sui tre puntini quindi su Mostra nella cartella, Windows selezionerà il file scaricato nella cartella in cui esso si trova.

ACCEDERE ALLA CARTELLA DOWNLOAD IN MODO RAPIDO

Per accedere rapidamente alla lista dei file scaricati, si può aggiungere al menu Start di Windows 10 e Windows 11 un’icona che funge da collegamento alla cartella Download.

In Windows 10 basta digitare cartelle nella casella di ricerca del menu Start quindi cliccare su Scegli le cartelle da visualizzare in Start; in Windows 11 si deve digitare menu Start quindi selezionare Impostazioni di Start (scorrere quindi la schermata fino a trovare la sezione Cartelle).

Spuntando l’opzione a destra di Download, il menu Start di Windows mostrerà un’icona per accedere all’elenco dei file scaricati.

Per aggiungere un collegamento a Download sul desktop di Windows, si può premere Windows+E quindi cliccare con il tasto destro sulla voce Download nella colonna di sinistra, per poi selezionare Invia a, Desktop (crea collegamento).

Dopo aver individuato il collegamento a Download appena creato sul desktop, si può cliccare su di esso con il tasto destro del mouse e scegliere Proprietà. Se si volesse aprire istantaneamente il contenuto della cartella Download, con qualunque applicazione, è possibile applicare un semplice trucco.

Basta infatti cliccare sul campo Tasti di scelta rapida quindi impostare la combinazione di tasti che si desidera usare per aprire la cartella Download. Tale scorciatoia da tastiera non deve ovviamente essere utilizzata dal sistema operativo.

Poiché con CTRL+J si accede ai Download da browser Web, anche per ricordarsi più facilmente la combinazione scelta, si può ad esempio impostare CTRL+MAIUSC+J come in figura.

Nell’immagine si può notare che la cartella Download non si trova nella posizione standard: in caso di necessità, utilizzando una semplice procedura supportata da Microsoft, è possibile spostare la cartella Download in un’unità più capiente.

Credit immagine in apertura: iStock.com – cnythzl.

ARTICOLI COLLEGATI:

ULTIMI ARTICOLI: