mercoledì, Aprile 17, 2024

Shadow of the Erdtree: date, edizioni e contenuti – tutto quello che c’è da sapere

SHADOW OF THE ERDTREE: L’ESPANSIONE TANTO ATTESA

A due anni esatti dal lancio di Elden Ring, ci è stata finalmente concessa l’opportunità di dare un’occhiata a Shadow of the Erdtree, grande espansione destinata a dare il via ad una nuova avventura ricca di scoperte e pericoli. Ecco tutto ciò che dovete sapere in vista del suo arrivo, dalla data di lancio ai contenuti della Collector’s Edition.

QUANDO E DOVE ESCE SHADOW OF THE ERDTREE?

Il trailer dell’annuncio di Elden Ring: Shadow of the Erdtree ha svelato che l’espansione sarà disponibile a partire dal 21 giugno 2024 su tutte le piattaforme sulle quali è già reperibile Elden Ring, dunque su PlayStation 4, PS5, Xbox One, Xbox Series X|S e PC. Contrariamente a quanto accaduto con altri giochi, che hanno visto le loro espansioni approdare solo sulle console dell’attuale generazione, Elden Ring non abbandonerà i giocatori di PlayStation 4 e Xbox One permettendo anche a loro di vivere l’espansione.

DOVE È AMBIENTATA LA NUOVA STORIA?

Guidati da Miquella, siete chiamati a vivere una nuova avventura nelle Terre dell’Ombra, un luogo completamente inedito posto al di là dell’Interregno. Ad aspettarvi troverete nuove armi, equipaggiamenti, abilità e magie assenti nel gioco base, oltre a nuovi nemici, boss inediti e linee narrative. In un’intervista, Hidetaka Miyazaki ha inoltre specificato che l’area free roaming delle Terre dell’Ombra ha una dimensione comparabile a quella di Sepolcride.

SHADOW OF THE ERDTREE RICHIEDE IL GIOCO BASE?

Sì, Shadow of the Erdtree richiede il gioco base per poter essere giocata, non essendo un’espansione stand-alone. Se non possedete Elden Ring, potete optare per una delle edizioni che contengono sia il gioco che l’espansione (le trovate indicate di seguito).

QUALI EDIZIONI CI SONO E QUANTO COSTANO?

È possibile scegliere tra un bel po’ di edizioni in grado di adattarsi a tutte le esigenze e tasche. Tra le edizioni “Base” si segnalano la versione digitale di Shadow of the Erdtree (39,99 euro) e la Elden Ring Shadow of the Erdtree Edition (79,99 euro), un bundle contenente il gioco base Elden Ring e l’espansione Shadow of the Erdtree. Quest’ultima edizione può essere acquistata anche in formato fisico esclusivamente su PlayStation 5 e Xbox Series X|S (in tal caso il gioco base è su disco e l’espansione in digitale).
Ci sono poi due edizioni esclusivamente digitali che Bandai Namco definisce “Premium”. Il Premium Bundle digitale (49,99 euro), che include l’espansione, un artbook digitale e la colonna sonora digitale dell’espansione, e la Deluxe Edition digitale (99,99 euro), che comprende il gioco base, l’espansione, l’artbook digitale e la colonna sonora digitale di gioco base ed espansione. Infine c’è la Collector’s Edition di Shadow of the Erdtree (249,99 euro), disponibile in quantità limitate. Include un codice digitale dell’espansione per la piattaforma prescelta, una statua (46cm) di “Messmer l’Impalatore”, l’artbook fisico da 40 pagine con copertina rigida e la colonna sonora in digitale.

CI SONO BONUS PREORDINE?

La prenotazione di una qualsiasi delle edizioni sopra menzionate (i pre-order sono già aperti) garantisce lo sblocco immediato di un Gesto Bonus. Il Gesto può essere usato nel gioco con il contenuto Shadow of the Erdtree. Potrà comunque essere sbloccato giocando l’espansione.

In conclusione, l’attesa per Elden Ring: Shadow of the Erdtree è finalmente giunta al termine e i fan dell’universo creato da FromSoftware potranno presto immergersi in questa nuova avventura. Con una data di uscita fissata per il 21 giugno 2024, non resta che prepararsi per affrontare nuove sfide e scoprire i segreti nascosti nelle Terre dell’Ombra. Sia che siate interessati alle edizioni base o che desideriate aggiungere alla vostra collezione la splendida Collector’s Edition, c’è senz’altro qualcosa per tutti i fan di Elden Ring. Che aspettate, preparatevi a tornare nel mondo oscuro e affascinante creato da Hidetaka Miyazaki.

ARTICOLI COLLEGATI:

ULTIMI ARTICOLI: