HomeCriptovaluteSono stati ritirati 7,6 miliardi di dollari di Tether, il doppio delle...

Sono stati ritirati 7,6 miliardi di dollari di Tether, il doppio delle sue riserve di cassa

Gli investitori digitali hanno ritirato risparmi nella “stablecoin” tether per un valore di $ 7,6 miliardi (£ 6,2 miliardi) dall’inizio della crisi della criptovaluta la scorsa settimana, suggerendo che la società ha pagato una somma quasi il doppio delle sue disponibilità liquide totali a depositanti spaventati.

Le stablecoin dovrebbero avere un valore fisso abbinato a una risorsa del mondo reale, nella maggior parte dei casi $ 1 a token. Tuttavia, la fiducia nel concetto è stata scossa martedì scorso quando un altro grande giocatore, Terra, ha rotto il suo ancoraggio al dollaro. Ciò ha alimentato una più ampia svendita in tutto il settore delle criptovalute, che fa affidamento sulle stablecoin per gran parte della sua ingegneria finanziaria.

Tether, la terza criptovaluta più grande per “capitalizzazione di mercato”, ha attraversato una crisi di breve durata giovedì quando il suo valore è sceso da $ 1 a 95 ¢ poiché i risparmiatori temevano che avrebbe seguito il suo compagno stablecoin terra e sarebbe crollato. Tuttavia, il token, che è controllato da una società privata con stretti legami con l’exchange di criptovalute Bitfinex, da allora ha in gran parte ripristinato il suo ancoraggio al dollaro onorando la promessa di consentire ai risparmiatori di ritirare sempre $ 1 per ogni tether che restituiscono all’azienda.

La società consente solo prelievi diretti di almeno $ 100.000 per ogni richiesta e addebita una commissione dello 0,1% sui riscatti. Chiunque abbia meno vincoli di quel minimo può trasformare i propri soldi in dollari solo trovando qualcuno che li compri da loro, una disparità che ha alimentato il temporaneo crollo del valore.

Nonostante le difficoltà, secondo i dati pubblici della blockchain, da giovedì sono stati riallocati in questo modo 7,6 miliardi di dollari di tether. Questo è quasi il doppio della liquidità che Tether aveva nelle sue riserve alla fine dello scorso anno, secondo i resoconti pubblicati sul suo sito web.

La maggior parte del resto delle sue riserve sono detenute in attività “simili a contanti”, la maggior parte delle quali sono $ 35 miliardi di debito del governo statunitense e $ 25 miliardi di obbligazioni societarie. Tuttavia, la società ha rifiutato di condividere ulteriori dettagli sugli investimenti, con il suo chief technology officer, Paolo Ardoino, che ha dichiarato al Financial Times: “Non vogliamo dare la nostra salsa segreta”.

Ci sono stati a lungo timori sulla capacità di Tether di onorare tutte le redenzioni. La società una volta aveva affermato di aver sostenuto la sua valuta con “dollari USA”, un’affermazione che il procuratore generale di New York ha affermato nel 2021 “era una bugia”. Ora, afferma semplicemente che la sua valuta è “sostenuta al 100% dalle riserve di Tether”.

Al contrario, terra era supportato da un complesso algoritmo che richiedeva che il valore di una criptovaluta gemella, luna, aumentasse costantemente per mantenere l’ancoraggio del dollaro. Quando l’incidente ha colpito la scorsa settimana, il sistema è entrato in una “spirale di morte”, stampando automaticamente più luna, che ha fatto crollare ulteriormente il prezzo, fino a quando la luna ha perso il 99,9995% del suo valore nel giro di pochi giorni e terra è rimasta a languire a $ 0,11.

Il carismatico fondatore del progetto Terra, Do Kwon, ha dichiarato di voler rilanciare la moneta. In una proposta pubblicata venerdì sulla bacheca del progetto, ha suggerito di cancellare tutta la proprietà di luna e di ridistribuire 1 miliardo di nuovi token, la maggior parte dei quali a coloro che detengono la stablecoin o che detenevano luna prima del crollo della scorsa settimana.

“È un equilibrio difficile e nessuna risposta facile nella ridistribuzione del valore all’interno della rete”, ha scritto Kwon. “Ma il valore deve essere distribuito per consentire all’ecosistema di sopravvivere, e nel suo stato attuale non lo farà”.

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial