domenica, Dicembre 4, 2022
HomeTutorialThe Last of Us: 6 impostazioni prima di iniziare

The Last of Us: 6 impostazioni prima di iniziare

The Last of Us Part I è ora disponibile su PlayStation 5 ed è una versione un po’ strana.

È pieno di miglioramenti tecnologici impressionanti, ma superflui che non cambiano in modo significativo il classico del 2013. Per i giocatori che l’hanno già sperimentato, $70 è un prezzo alto da pagare per un gioco che apparentemente non porta nulla di nuovo sul tavolo.

Tuttavia, il remake include una caratteristica chiave: una vasta selezione di funzionalità di accessibilità . Entra nel menu del gioco e vedrai tonnellate di opzioni di personalizzazione, dalle descrizioni dei filmati vocali al feedback dei dialoghi tattili . Queste caratteristiche renderanno possibile per la prima volta alcuni giocatori che non hanno mai avuto la possibilità di vivere la storia di Joel ed Ellie.

I giocatori che riescono a superare i giochi senza modifiche potrebbero pensare di non avere motivo di esplorare queste opzioni. Tuttavia, molti degli strumenti inclusi sono eccellenti aggiunte che possono migliorare l’esperienza di tutti i giocatori, anche quelli che non hanno esigenze specifiche. È un brillante esempio di come un forte impegno per l’accessibilità possa semplicemente rendere un gioco migliore per tutti. Se stai entrando nel gioco, considera di abilitare queste opzioni per migliorare la tua avventura.

Modalità di ascolto avanzata

Prima di iniziare il gioco, consiglio a ogni singolo giocatore di accedere al menu Navigazione e attraversamento e abilitare la modalità di ascolto avanzato. Quando ti trovi nella consueta modalità di ascolto del gioco, questo strumento ti consentirà di premere il pulsante circolare per cercare oggetti vicini e il quadrato per cercare i nemici. Ciò è particolarmente utile se sei nevrotico di prendere ogni singolo oggetto in una stanza. Attivando questo, puoi vedere esattamente dove si trova tutto in modo da non perdere mai un materiale di lavorazione. Puoi anche regolare l’intervallo della scansione e per quanto tempo la scansione è attiva.

Il sistema aggiunge anche alcuni segnali audio accurati. Quando la scansione trova oggetti, emetterà un ping nella posizione del bersaglio. L’altezza del suono cambierà a seconda di dove si trova l’oggetto rispetto alla tua altezza. È uno strumento di scansione incredibilmente approfondito che vorrei fosse stato nel gioco la prima volta che ci ho giocato. Usandolo, ho passato molto meno tempo a perlustrare le stanze solo per scoprire che non c’era nulla in esse.

Assistenza alla navigazione

Una freccia bianca mostra a Joel dove andare in The Last of Us Part I.

L’assistenza alla navigazione è un gioco da ragazzi. Questo strumento semplice, ma utile, ti consente di fare clic sulla levetta sinistra per visualizzare una freccia sullo schermo che punta verso il punto in cui dovresti andare dopo. L’impostazione va anche di pari passo con la modalità di ascolto avanzato. Quando hai la modalità attiva e premi la levetta, la freccia indirizzerà i giocatori verso l’oggetto o il nemico scansionati più di recente invece del prossimo obiettivo. La funzione mi ha impedito di perdermi durante il gioco, permettendomi di muovermi in modo più fluido.

Combatti i segnali di vibrazione

Questa funzione è stata così cruciale per il mio gioco che ho dimenticato che doveva essere una funzione di accessibilità. I segnali di vibrazione del combattimento possono essere trovati nel menu Screen Reader e segnali audio ed è qualcosa che può davvero migliorare il combattimento. Quando è abilitato, fa due cose. Per uno, il controller DualSense vibrerà ogni volta che miri a un nemico. In questo modo stavo sprecando scatti meno spesso e potevo più facilmente allineare i colpi alla testa. Avrai anche un rombo ogni volta che colpisci un nemico, il che rende i colpi più d’impatto poiché puoi sentire il loro colpo che colpisce i nemici. Essere in grado di affrontare le battaglie al tatto è un’esperienza piacevole, che mi piacerebbe avere in più giochi.

Guardia di sporgenza

Questo è un semplice ritocco, ma ero grato di poterlo attivare. Ledge Guard è disponibile nel menu Navigazione e attraversamento e ridurrà un po’ di frustrazione. Abilitare questo ti impedirà di scendere da qualsiasi sporgenza che normalmente ti ucciderebbe. Quindi questo significa meno morti accidentali dopo aver valutato male l’altezza di una scogliera. Avrai anche un po’ di rombo e un segnale audio quando sei vicino a una sporgenza non letale, che ti aiuterà a procedere con cautela.

Cambio automatico delle armi

Joel mette un fucile su un tavolo in The Last of Us Part I.

In The Last of Us , non hai un’enorme quantità di munizioni in un dato momento. Probabilmente masticherai ogni proiettile della pistola durante un incontro pieno di clicker e verrai mandato a arrampicarsi attraverso la ruota delle armi per scambiare un’altra pistola. Se vuoi ridurre il tempo trascorso nei menu e concentrarti sull’azione, lo scambio automatico di armi cambierà le tue armi per te. Ciò diventa particolarmente utile nel gioco successivo quando devi iniziare ad aprire un menu e tenere premuto il pulsante quadrato per scorrere il tuo arsenale.

Ritiro automatico

Odi dover premere un pulsante per raccogliere ogni singolo componente di fabbricazione su un tavolo in The Last of Us ? Allora il ritiro automatico è il tuo salvatore. L’impostazione ti consente di afferrare automaticamente tutti gli oggetti curativi o gli oggetti in giro. È un piccolo risparmio di tempo, ma ti consentirà di rimanere concentrato durante il combattimento. Questo può essere trovato nella sezione Assistenza del menu Controlli Alternativi.

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial