tik tok privacy bambini

TikTok sta introducendo un nuovo set di impostazioni sulla privacy “migliorate” che limita alcune funzionalità per i giovani adolescenti e modifica le impostazioni predefinite dell’app sugli account appartenenti a ragazzi più grandi di età inferiore ai 18 anni.

Non sorprende che i cambiamenti più grandi interessino gli utenti più giovani dell’app di età compresa tra 13 e 15 anni, che ora avranno i loro account impostati come privati ​​per impostazione predefinita. La modifica si applica alle nuove registrazioni e agli account esistenti che potrebbero essere stati precedentemente impostati come pubblici. L’app sta anche modificando l’impostazione predefinita per i commenti, che ora possono essere impostati solo su “amici” o “nessuno”.

LEGGI  Come scaricare video TikTok in modo da poterli visualizzare senza essere sull'app

Infine, TikTok sta limitando il modo in cui altri utenti possono interagire con i video creati da adolescenti di 15 anni e più giovani. Questi video non possono più essere scaricati o remixati da altri utenti tramite le funzionalità Duet o Stitch dell’app .

L’app sta anche apportando modifiche per i ragazzi più grandi di 16 e 17 anni. Per questi account, TikTok consentirà comunque di remixare i loro video con Duet e Stitch, ma l’impostazione predefinita per la funzione verrà modificata solo per gli amici. Allo stesso modo, gli adolescenti più grandi possono scegliere di rendere i loro video disponibili per il download, ma l’impostazione sarà disattivata per impostazione predefinita.

LEGGI  Come aggiungere adesivi per le donazioni ai tuoi video TikTok

Prese insieme, le nuove impostazioni potrebbero cambiare drasticamente il modo in cui gli utenti più giovani di TikTok interagiscono con l’app. Possono anche essere impopolari, poiché è probabile che gli utenti di lunga data siano frustrati dal fatto che nuove restrizioni compaiano sui loro account dall’oggi al domani. Da parte di TikTok, la società afferma che i cambiamenti sono “volti a promuovere standard predefiniti più elevati per la privacy e la sicurezza degli utenti” e hanno lo scopo di indurre i giovani a pensare alla privacy in età precoce.

A differenza di altre piattaforme, gran parte della base di utenti di TikTok ha meno di 18 anni. Il New York Times ha riferito l’anno scorso che fino a un terzo degli utenti statunitensi dell’app potrebbe avere meno di 14 anni (le linee guida dell’app consentono agli utenti di età inferiore a 13 anni di hanno account limitati che non possono pubblicare video o commentare). Ma i sostenitori della privacy hanno sollecitato un maggiore controllo delle politiche e delle pratiche dell’app nei confronti dei bambini. E sebbene le ultime modifiche non affrontino tutte le loro preoccupazioni, rendono più difficile per i giovani adolescenti interagire con persone che non conoscono già.

LEGGI  Le funzione "domande e risposte" di TikTok aperta ora a tutti i creatori