HomeAppleTim Cook rivela la sua più grande disputa con Steve Jobs e...

Tim Cook rivela la sua più grande disputa con Steve Jobs e come è finita

Il CEO di Apple, Tim Cook, ha affermato che il suo più grande dibattito con Steve Jobs è stato su come sarebbe stato venduto l’iPhone.

Cook è apparso alla conferenza annuale del codice mercoledì insieme alla leggenda del design Jony Ive, alla vedova di Jobs Laurene Powell Jobs e alla giornalista Kara Swisher per discutere del defunto visionario di Apple.

Swisher ha chiesto a Cook quale fosse il suo più grande dibattito con Jobs e Cook ha detto che era la strategia di vendita di iPhone dell’azienda prima del suo debutto nel 2007.

Cook ha detto che voleva seguire la strada dei sussidi, il che significava che gli operatori telefonici come AT&T avrebbero pagato ad Apple una parte del costo dell’iPhone in anticipo. Avrebbero quindi recuperato quel costo tramite le quote di abbonamento mensili del cliente.

Jobs, d’altra parte, voleva ricevere parte delle entrate mensili del gestore telefonico, che all’epoca non era uno standard del settore.

“Il suo modo era più creativo e più diverso”, ha detto Cook a Code. “Il mio modo si sarebbe ridimensionato più velocemente, almeno mi sentivo fortemente. Quindi ne abbiamo discusso abbastanza per un po’”, aggiungendo che è stata una discussione pluriennale.

L’iPhone ha definito Apple come uno dei principali disgregatori del settore telefonico e ha consolidato il prodotto come un driver principale per il successo dell’azienda.

Inizialmente Apple ha seguito l’idea di compartecipazione alle entrate di Jobs, ma come osserva Axios , la società alla fine ha adottato il modello di Cook, che è stato fondamentale per catapultare l’iPhone verso la celebrità.

Cook e gli altri relatori hanno affrontato una serie di argomenti durante l’intervista di mercoledì, incluso il modo in cui Apple affronta le critiche sulla gestione dei messaggi Android e cosa penserebbe Jobs dell’attuale clima politico polarizzato.

In una nota leggera, Powell Jobs ha anche condiviso che la grande attenzione ai dettagli del suo defunto marito significava che ci sono voluti otto anni per sistemarsi su un divano per la loro casa.

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial