Tumblr sta finalmente offrendo ai suoi autori un modo per guadagnare con il loro lavoro: addebitare un abbonamento.

La piattaforma di blog di 14 anni sta iniziando ad aggiungere la possibilità per gli scrittori di mettere i loro post dietro un paywall. La funzione, chiamata Post Plus, consente ai creatori di offrire un abbonamento di $ 3,99, $ 5,99 o $ 9,99 al mese, che consentirà ai lettori di accedere a tutti i post che decidono di designare solo per gli abbonati. Per ora, la funzione è disponibile in una “beta limitata” solo per alcuni creatori.

La formula suona molto simile a ciò che offre Substack: un blog e un modo semplice per gli scrittori di addebitarlo, meno l’intero componente della newsletter inviata via email. Anche Facebook sta iniziando a testare le acque in quest’area e sta avviando un prodotto di newsletter in abbonamento chiamato Bulletin.

LEGGI  I 10 migliori siti Web per trovare GIF e meme perfetti

Mentre Tumblr è ancora una grande rete, la piattaforma si è ridotta. Ora riceve 11,3 milioni di post giornalieri, secondo la pagina di informazioni stampa di Tumblr, in calo rispetto ai 14,8 milioni dell’anno scorso e 67,7 milioni questa volta nel 2012, secondo gli archivi della pagina. Tumblr ha avuto difficoltà durante il passaggio ai dispositivi mobili e in seguito si è bloccato dopo essere stato acquistato da Yahoo nel 2013 e da Verizon nel 2017.

Automattic, che gestisce WordPress.com, ha acquistato Tumblr nel 2019, ma da allora non ha fatto molto con il servizio. È difficile immaginare che una funzionalità di paywall, per un sito che viene spesso utilizzato per blog di fan pseudonimi, sarà ciò che riporterà le persone. Ma è un passo avanti per rendere la piattaforma un’opzione più flessibile per gli scrittori e offre a quelli esistenti un altro motivo per restare. La rete sta ora evidenziando la sua continua adozione da parte degli utenti più giovani, affermando che circa la metà dei suoi utenti fa parte della Generazione Z.

LEGGI  Compassionevoli e irriverenti, i messaggi marketing ai tempi del COVID-19

Un ampio lancio della funzione è previsto per questo autunno, ha detto un portavoce di Tumblr a The Verge . Tumblr prenderà una commissione del 5% dagli abbonamenti, che è competitiva rispetto al taglio del 10% di Substack. Se i lettori si abbonano su iOS o Android, tuttavia, le commissioni dell’app store del 30% di quelle piattaforme verranno ricavate da ciò che un creatore può mantenere.