HomeAmazonUna mamma scrive a Jeff Bezos: "mi state sottopagando" e Bezos lancia...

Una mamma scrive a Jeff Bezos: “mi state sottopagando” e Bezos lancia un’indagine interna

Secondo il New York Times, un’e-mail inviata a Jeff Bezos da un lavoratore di Amazon in congedo ha innescato un’indagine interna che ha messo in luce i difetti del sistema di libro paga dell’azienda .

Tara Jones, un magazziniere Amazon dell’Oklahoma, ha inviato un’e-mail a Bezos nel 2020 per dirgli che era sottopagata $ 90 su $ 540 che avrebbe dovuto ottenere un mese, secondo The Times. All’epoca aveva un bambino appena nato, ha detto il Times.

“Sono indietro con le bollette, tutto perché il team di pagamento ha incasinato”, ha scritto Jones nella sua e-mail. Ha aggiunto: “Sto piangendo mentre scrivo questa e-mail”, afferma il rapporto.

Il Times ha intervistato lo staff di Amazon e ha esaminato i documenti interni che hanno mostrato che Amazon ha successivamente scoperto che stava imbrogliando alcuni dipendenti che erano in congedo, compreso il congedo medico e di invalidità. I problemi sono durati almeno un anno e mezzo e hanno potenzialmente interessato fino a 179 magazzini.

Un portavoce di Amazon ha detto al Times che la società era ancora in procinto di identificare i lavoratori che aveva sottopagato.

Una di quelle persone, un magazziniere del Tennessee di nome James Watts, ha detto al Times che i suoi pagamenti di invalidità si sono fermati per diversi mesi in primavera. Watts ha detto al Times che la sua auto è stata sequestrata e che lui e sua moglie hanno venduto le loro fedi nuziali.

Gli attuali ed ex dipendenti delle risorse umane hanno anche dichiarato al Times che i lavoratori che affrontano problemi medici sono stati automaticamente licenziati dal software di presenza di Amazon dopo aver scambiato il loro congedo per assenza.

Bethany Reyes, un dipendente delle risorse umane di Amazon che è stato recentemente incaricato di correggere il sistema di congedo dell’azienda, ha dichiarato al Times che l’azienda stava cercando di riequilibrare il suo mantra di “ottimizzazione” per il cliente.

“Molte volte, poiché abbiamo ottimizzato l’esperienza del cliente, ci siamo concentrati su questo”, ha affermato Reyes. Ha aggiunto che la società stava lavorando per affrontare “punti deboli” e “problemi di pagamento”. Ha anche detto che i licenziamenti automatici erano “il problema più terribile che potresti avere”.

Amazon non ha risposto immediatamente quando è stato contattato da Insider per un commento sul rapporto.

Bezos si è dimesso da CEO di Amazon il 5 luglio ed è stato sostituito da Andy Jassy , un dirigente di lunga data. Bezos rimane il presidente della società.

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial