Apple supera Samsung

Grazie alle vendite di iPhone 12, Apple ha vinto il quarto trimestre con il maggior numero di spedizioni tra i fornitori di smartphone globali, afferma Canalys.

Apple ha concluso il 2020 con un grande aumento delle spedizioni di smartphone grazie all’iPhone 12.

Sulla base di un rapporto pubblicato giovedì dalla società di ricerca Canalys , Apple ha spedito i suoi smartphone più in assoluto in un solo trimestre con 81,8 milioni di unità, con un guadagno del 4% rispetto al quarto trimestre del 2019. Allo stesso tempo, la quota di mercato degli smartphone dell’azienda è salita al 23% dal 21%, portandola al primo posto nell’arena mondiale degli smartphone.

Sebbene Apple non analizzi più le vendite effettive di unità per i suoi prodotti, i ricavi di iPhone nell’ultimo trimestre sono balzati a $ 65,6 miliardi contro $ 55,6 miliardi nel trimestre dell’anno precedente.

Definendo l’iPhone 12 un successo, l’analista di Canalys Vincent Thielke ha affermato che Apple è meglio posizionata sul 5G rispetto ai suoi rivali in quanto è fortemente orientata verso i mercati sviluppati e le vendite tramite operatori di telefonia mobile.

“Ma ha anche fatto mosse esperte dietro le quinte per aumentare le sue vendite e la redditività”, ha aggiunto Thielke . “L’omissione di una presa di corrente dalla confezione dell’iPhone, che riduce il peso e le dimensioni, sta rendendo la logistica significativamente più efficiente a causa del costo elevato del trasporto aereo a causa della pandemia. E ha anche implementato iniziative di crescita incentrate sul canale per rivolgersi alle PMI clienti, che hanno rafforzato la domanda per l’intera gamma di iPhone “.

LEGGI  Apple sta lavorando a un nuovo iPhone pieghevole

Samsung dall’altra parte ha visto le sue spedizioni di smartphone nel quarto trimestre diminuire del 12% a 62 milioni dai 70,8 milioni del trimestre dell’anno precedente, ha riferito Canalys. Allo stesso tempo, la quota di mercato globale degli smartphone Samsung è scesa al 17% dal 19%. I risultati complessivi di entrambe le società hanno spinto Apple a superare il suo acerrimo rivale per il trimestre.

classifica smartphone venduti
Secondo Canalys, a completare i primi cinque fornitori globali di smartphone nell’ultimo trimestre sono stati i fornitori cinesi Xiaomi, Oppo e Vivo. Tutti e tre hanno aumentato le loro spedizioni e la quota di mercato globale per il periodo. Huawei, con sede in Cina, che aveva ottenuto una serie di vittorie consecutive, è stata danneggiata dalle sanzioni statunitensi, che hanno intaccato le sue spedizioni globali.

L’ analisi del quarto trimestre della società di ricerca IDC differiva in modo fondamentale da quella di Canalys. IDC ha anche messo Apple al primo posto e Samsung al secondo, ma seguita da Xiaomi, Oppo e Huawei. Anche i numeri dell’azienda erano diversi in quanto ha fissato le spedizioni di iPhone di Apple a 90,1 milioni nell’ultimo trimestre e ha dato a Samsung un guadagno del 6,2% nelle spedizioni, raggiungendo 73,9 milioni dai 69,5 milioni nel trimestre dell’anno precedente.

LEGGI  Il pacchetto di servizi "Apple One" potrebbe essere lanciato a breve

Le spedizioni complessive di smartphone per il trimestre sono diminuite del 2% a 359,6 milioni da 368,6 milioni, secondo Canalys, ma sono aumentate del 4,3% a 385,9 milioni da 369,9 milioni, secondo IDC.

Perché i risultati differiscono, spesso in modo drammatico, tra queste diverse società di ricerca? Ogni azienda utilizza la propria metodologia particolare per calcolare i propri dati. Inoltre, l’analisi è tipicamente basata su dati e stime preliminari, quindi anche i risultati finali effettivi potrebbero differire.

Con il coronavirus che ha messo a dura prova individui e imprese per la maggior parte del 2020, come sarà il 2021 per il settore degli smartphone?

L’analista senior di Canalys, Ben Stanton, vede alcune preoccupazioni, ma soprattutto punti luminosi in vista poiché i fornitori si sono adattati al blocco e alla quarantena di COVID-19.

“La seconda ondata di COVID-19 ha avuto un impatto enorme, ma a differenza della prima ondata, l’industria è stata preparata all’impatto”, ha detto Stanton in un comunicato stampa. “La capacità di adempimento online è già stata scalata, i fornitori hanno esperienza in eventi di lancio virtuali e importanti riunioni di canale, come le revisioni della gamma di dispositivi, ora vengono svolte comodamente in un ambiente virtuale”.

LEGGI  Il Galaxy Z Flip 2 potrebbe arrivare nella primavera del 2021

Guardando al futuro, Stanton ritiene che i vaccini contro il coronavirus aumenteranno la fiducia tra le aziende quest’anno. Tuttavia, ci saranno alcuni effetti collaterali economici poiché i pagamenti degli stimoli governativi svaniranno e nuovi ceppi del virus innescano preoccupazioni. Tuttavia, l’analista vede un sentimento positivo nel settore degli smartphone, che porta a un rimbalzo dopo un calo del 7% nel 2020.

In IDC, Ryan Reith, vicepresidente del programma per l’unità Worldwide Mobile Device Trackers dell’azienda, ha definito impressionante la ripresa del mercato degli smartphone e della catena di fornitura. Sebbene la maggior parte del mondo sia ancora in modalità di blocco, le vendite di smartphone sono aumentate costantemente.

“Questo dimostra l’importanza degli smartphone nella vita di tutti e fornisce una solida base per la domanda del mercato”, ha affermato Reith. “Mentre il mondo progredisce verso un ambiente post-pandemia, IDC ritiene che la domanda crescerà e la ripresa del mercato accelererà”.