giovedì, Giugno 20, 2024

VPN Android gratuite: individuate decine con malware

VPN Android GRATUITE? FUGA DI INDIRIZZI IP, PROBLEMI CON I DNS E MALWARE

Secondo quanto rivelato, una quindicina di App indicate sarebbero legate a ByteDance, società cinese proprietaria di TikTok. Tutto ciò non fa altro che aumentare i dubbi sull’operato dell’azienda, già nel mirino del governo americano. Tra fuga di dati riguardanti indirizzi IP e problemi a livello di DNS, le app segnalate sono numerose e includono strumenti come:
– Tomato VPN
– Phone Guardian VPN
– Ultimate VPN
– Turbo VPN
– Power VPN
– VPN Monster
– uVPN
– VPN Proxy Master – Safer VPN
– VPN Pro – Fast & Secure VPN
Signal Secure VPN – Robot VPN.

Sebbene queste app possono rivelarsi poco sicure, in realtà non sono effettivamente malevoli.

IL RUOLO DELLE ANTIVIRUS E LA PRESENZA DI MALWARE

Il 20% delle app segnalate da Top10VPN vengono individuate dagli antivirus come contenenti malware, trojan o comunque per spingere l’utenza verso siti phishing. Nonostante ciò, il sito ha affermato che alcuni di questi risultati potrebbero essere dei falsi positivi.

L’IMPORTANZA DELLA SCELTA DI UNA VPN AFFIDABILE

Tutto ciò dimostra, ancora una volta, quanto sia importante scegliere una VPN affidabile, indispensabile per navigare online senza rischi.

I NUMERI ALLARMANTI DELLA SITUAZIONE

A rendere ancora più impressionante quanto avvenuto sono i numeri presentati dal suddetto sito: le VPN incriminate, infatti, se sommate tra loro fanno registrare 2,5 miliardi di installazioni. Di queste, oltre il 10% non offre una crittografia degna di tale nome, oltre a presentare instabilità di vario tipo.

LE CONSEGUENZE PER GLI UTENTI AFFIDATARI DI QUESTE APP

Gli utenti che hanno utilizzato le VPN indicate rischiano di vedere compromessi i propri dati sensibili, come indirizzi IP e informazioni personali. Questo rischio può portare a conseguenze gravi, tra cui la possibilità di essere vittime di truffe online o furti di identità.

LE IMPLICAZIONI PER LE AZIENDE COINVOLTE

Le aziende proprietarie di queste app devono fare i conti con la perdita di fiducia da parte dei propri utenti, oltre che con il rischio di azioni legali dovute alla mancanza di Sicurezza dei propri servizi. ByteDance, in particolare, potrebbe subire delle ripercussioni significative a livello internazionale a causa di questa vicenda.

LA CONCLUSIONE E I CONSIGLI PER GLI UTENTI

In conclusione, è fondamentale fare attenzione alle app che si scaricano e si utilizzano, specialmente quando si tratta di strumenti che riguardano la sicurezza e la privacy online. Prima di installare una VPN, è importante verificare la reputazione dell’app e assicurarsi che sia stata sviluppata da un’azienda affidabile e rinomata nel settore della sicurezza informatica. Solo in questo modo si potrà navigare in sicurezza e proteggere i propri dati da possibili intrusioni e attacchi informatici.

ARTICOLI COLLEGATI:

ULTIMI ARTICOLI: