domenica, Giugno 16, 2024

WhatsApp testa la funzione Screen Share per le videochiamate

WhatsApp ha fatto baldoria per introdurre e testare nuove funzionalità nelle ultime settimane. L’ultima funzionalità di condivisione dello schermo ricorda le App di videoconferenza come Zoom e Microsoft Teams.

La piattaforma di Messaggistica di proprietà di Meta sta ricevendo un nuovo lancio di aggiornamento per gli utenti beta sul programma Google Play Beta, note WABetaInfo. L’app beta di WhatsApp recante 2.23.11.19 mette in mostra la suddetta funzionalità per i dispositivi Android.

La nuova funzionalità arriva in concomitanza con un’altra leggera modifica dell’interfaccia utente sull’app, che porta il posizionamento delle schede nella parte inferiore dell’app. Come mostrato negli screenshot di WBI, gli utenti potranno vedere la nuova icona “Screen Share” nella parte inferiore dell’app accanto ai pulsanti di accesso alla fotocamera, al Video e al microfono.

Toccando la nuova icona “Condividi schermo” per la prima volta, probabilmente verrà visualizzato un nuovo pop-up sullo schermo che informa che lo schermo viene condiviso, registrato e trasmesso ai destinatari. Gli utenti devono ricordare che questa condivisione può includere qualsiasi informazione sensibile, come password, dettagli di pagamento, foto, messaggi e audio, che viene riprodotta o mostrata durante la chiamata.

L’aspetto della privacy della funzione di condivisione dello schermo deve ancora essere chiarito in quanto potrebbe includere informazioni sensibili, come menzionato sopra. Tuttavia, poiché tutto su WhatsApp fino ad ora è crittografato end-to-end, come messaggi, chiamate, video e molto altro, possiamo aspettarci lo stesso anche con la condivisione dello schermo. WhatsApp potrebbe effettivamente rivelare per intero quando la funzione verrà implementata su larga scala nel prossimo futuro.

Impostazioni riprogettate di WhatsApp
(Credito immagine: WABetaInfo)

WBI rileva inoltre che gli utenti possono interrompere la condivisione ogni volta che lo desiderano toccando lo stesso pulsante “Condividi schermo”. Non è troppo diverso da funzionalità simili di app come Zoom, Google Meet e riunioni di Microsoft Teams, che sono diventate particolarmente popolari durante la pandemia.

È incoraggiante vedere WhatsApp lavorare sodo per tenere il passo o superare altri servizi di messaggistica che lo competono. Ad esempio, WhatsApp ha recentemente reso disponibile la possibilità di modificare i messaggi inviati; se ti stai chiedendo quale sia la sua funzionalità, ecco una rapida guida su di esso.

Allo stesso modo, WhatsApp ha recentemente trovato un nuovo modo per accedere al menu delle impostazioni con un solo tocco. WABetaInfo rivela una recente riprogettazione del menu Impostazioni su WhatsApp, trovato su WhatsApp versione beta 2.23.11.18.

Gli screenshot condivisi implicano tre nuove icone di collegamento: Profilo, Privacy e Contatti nel menu Impostazioni rinnovato. Inoltre, include anche una nuova scorciatoia per i messaggi speciali proprio sotto le nuove icone di scorciatoia di cui sopra. Questa capacità è disponibile per gli utenti iOS da un po’ di tempo, osserva WBI.

ARTICOLI COLLEGATI:

ULTIMI ARTICOLI: