domenica, Giugno 16, 2024

Windows 11 aggiunge Super Risoluzione per i giochi: sfida a Nvidia, AMD e Intel

Windows 11 POTREBBE SFIDARE NVIDIA, AMD E INTEL CON LA SUPER RISOLUZIONE PER I Videogiochi

Con la versione 24H2 di Windows 11 che sarà rilasciata nel corso della seconda metà dell’anno, Microsoft potrebbe introdurre nel suo sistema operativo una Tecnologia di Super Resolution per i giochi, basata sull’IA, molto simile a quelle di Nvidia, AMD e Intel, cioè DLSS, FSR e XeSS.

NUOVE Immagini SVELANO L’OPZIONE AUTOMATIC SUPER RESOLUTION

L’opzione nelle impostazioni di sistema della build 26052 di Windows è stata mostrata in due immagini dall’utente di X e Bluesky PhanotmOcean3, che è solito spulciare le versioni di anteprima di Windows alla ricerca di novità. L’Automatic Super Resolution (Auto SR), questo il nome dell’opzione, viene indicata nel panello di sistema/schermo/Grafica come un modo per “utilizzare l’IA al fine di rendere i videogiochi supportati più fluidi con dettagli migliorati”.

UNA TECNOLOGIA SIMILE A DLSS, FSR E XESS

Un sistema che andrebbe nella direzione del DLSS (Deep Learning Super Sampling) utilizzabile però solo sulle schede Nvidia, dell’FSR (FidelityFX Super Resolution) di AMD, e dell’XeSS (xe Super Sampling) di Intel. FSR e XeSS possono però funzionare anche su schede che non siano solo di AMD e Intel.

GIOCHI DOVRANNO ESSERE PROGRAMMATI PER SUPPORTARLA

Tuttavia, per usare tutte queste tecnologie di super risoluzione è necessario che i giochi siano specificamente programmati per supportarle. A leggere la descrizione di Auto SR, sarà lo stesso per Windows.

IMMAGINI MOSTRANO REGOLAZIONE E POTENZIALI IMPLICAZIONI

Dalle immagini che mostrano il menu contestuale dell’opzione si capisce che l’Auto SR potrà essere regolato su On, OFF o Auto e che l’attivazione in alcune applicazioni potrà dare risultati inaspettati.

UTILIZZO DELL’IA E DELLE NEURAL PROCESSING UNIT

Trattandosi di una tecnologia che fa uso di IA per manifestarsi, è lecito attendersi che sfrutterà anche le NPU (Neural Processing Unit) degli Hardware laddove saranno disponibili.

L’IMPATTO POTENZIALE SUL MONDO DEI VIDEOGIOCHI

L’integrazione della Super Risoluzione all’interno di Windows 11 potrebbe potenzialmente cambiare il panorama dei videogiochi su PC. Con una tecnologia simile a DLSS, FSR e XeSS, i giocatori potrebbero godere di un’esperienza di gioco migliore e più fluida, con dettagli grafici migliorati senza dover investire in hardware aggiuntivo. Questa mossa da parte di Microsoft potrebbe anche rappresentare una sfida diretta per le aziende concorrenti come Nvidia, AMD e Intel, spingendole a migliorare ulteriormente le proprie tecnologie di Super Resolution al fine di rimanere competitive sul mercato dei videogiochi per PC.

CONCLUSIONE

In conclusione, l’introduzione della Super Risoluzione nel sistema operativo Windows 11 potrebbe essere un’ulteriore conferma dell’importanza sempre crescente della grafica nei videogiochi e della continua evoluzione delle tecnologie per supportarla. Resta da vedere come questa novità verrà accolta dalla comunità dei giocatori e quali saranno gli effettivi benefici e le possibili implicazioni sulla competitività nel settore. Se confermata, la Super Risoluzione potrebbe rappresentare un nuovo fattore da tenere in considerazione per chi è interessato all’upgrade del proprio sistema e all’esperienza di gioco su PC.

ARTICOLI COLLEGATI:

ULTIMI ARTICOLI: