venerdì, Luglio 19, 2024

Windows Migration Assistant: il passaggio da Windows a macOS reso facile

**Windows MIGRATION ASSISTANT: IL Software PER PASSARE A macOS**

Apple ha recentemente annunciato il rilascio della nuova versione del **Windows Migration Assistant**, un software gratuito progettato per facilitare il passaggio da un sistema operativo basato su Microsoft Windows a macOS di Apple.

Conosciuto anche come **Assistente Migrazione**, questo software è stato creato per semplificare il trasferimento di file, dati e impostazioni da un PC con Windows a un Mac. Questo strumento si rivela estremamente utile per coloro che desiderano passare da un computer con sistema operativo Windows a un Mac senza la necessità di dover trasferire manualmente tutti i dati e le impostazioni.

**COME FUNZIONA WINDOWS MIGRATION ASSISTANT E COSA PERMETTE DI FARE**

Prima di procedere con l’utilizzo del Windows Migration Assistant, è fondamentale verificare che il computer con Windows sia aggiornato con tutte le patch rilasciate da Microsoft. Inoltre, è necessario avere un account amministratore sul PC con Windows, conoscere la password relativa e accedere al sistema con queste credenziali.

Entrambi i dispositivi, sia il sistema Windows che il Mac destinatario dei dati, devono essere connessi alla stessa rete locale per avviare il trasferimento dati.

L’utilità Windows Migration Assistant individua automaticamente i dispositivi (sul Mac, è necessario scegliere l’opzione “Da un PC Windows”). Un codice PIN è richiesto per assicurarsi che i due dispositivi, Windows e macOS, siano correttamente connessi.

Una volta completata la connessione, sul Mac verrà visualizzata la lista delle informazioni trasferibili dalla macchina Windows e verrà richiesto di creare un nuovo account amministrativo.

Apple consiglia di disattivare temporaneamente gli aggiornamenti automatici di Windows, il software antimalware, il firewall e le VPN prima di avviare il processo di trasferimento dati con Windows Migration Assistant.

Apple ha creato una pagina di supporto ufficiale che fornisce dettagli sul processo di migrazione e sulle informazioni che possono essere copiate da un sistema all’altro. Oltre ai dati già menzionati, come i file e le impostazioni, il software può trasferire anche i messaggi di Posta Elettronica e le relative impostazioni da Windows Mail e Outlook a Mail su macOS. Safari, ad esempio, copierà tutti i segnalibri da Browser come Chrome, Edge, Firefox, Internet Explorer e persino dal vecchio Safari per Windows non più supportato.

**COMPATIBILITÀ CON WINDOWS**

La versione precedente del Windows Migration Assistant (2.4.5.0) era compatibile anche con Windows 7 e tutte le versioni successive del sistema operativo. La nuova versione, Windows Migration Assistant v3.0.0.0, è compatibile con macOS Sonoma 14.4 e versioni successive. In termini di compatibilità con Windows, il software supporta Windows 10 e Windows 11, le versioni attualmente supportate da Microsoft.

In conclusione, il Windows Migration Assistant si conferma come uno strumento utile e semplice da utilizzare per coloro che desiderano passare da un PC con Windows a un Mac, garantendo un trasferimento efficiente di file, dati e impostazioni senza il bisogno di una migrazione manuale complessa. L’aggiornamento della versione del software offre una maggiore compatibilità con le ultime versioni di macOS e Windows, permettendo agli utenti di effettuare il passaggio tra i due sistemi in modo rapido e efficace.

ARTICOLI COLLEGATI:

ULTIMI ARTICOLI: