sabato, Luglio 13, 2024

YouTube introduce la segnalazione dei deepfake violanti la privacy

Youtube: ECCO COME SEGNALARE I CONTENUTI CHE VIOLANO LA PROPRIA PRIVACY

L’Intelligenza Artificiale è una Tecnologia che può aiutare gli utenti in numerose situazioni, anche quelle lavorative, ma viene spesso utilizzata anche per scopi meno nobili. Sono ben noti ad esempio i problemi derivanti dall’uso improprio della tecnica del deepfake, come la diffusione di Video “cucinati al computer” molto credibili ma completamente falsi. E questo avviene anche e soprattutto su YouTube.

Dai contenuti che circolano sulle rispettive piattaforme, si evince che società del calibro di Meta e Google non fanno molto per ostacolare la condivisione di video basati proprio sul deepfake. Qualcosa però cambia, almeno in casa Big G. YouTube ha infatti annunciato che da questo momento permette agli utenti di richiedere la rimozione di contenuti generati con l’intelligenza artificiale, alterati con altri strumenti o che includono la loro persona ma che sono stati registrati a loro insaputa. Si tratta di una novità molto utile, perché in questo modo è possibile segnalare video dove la propria immagine viene utilizzata senza alcun consenso.

Secondo la società, la decisione di assumere un approccio più responsabile nei confronti dei contenuti generati con l’intelligenza artificiale è legata al fatto che i deepfake sono diventati fin troppo comuni ultimamente. Questa dichiarazione conferma in pratica che negli ultimi tempi l’azienda ha ricevuto così tanti feedback negativi che ora si vede costretta ad apportare le dovute modifiche per garantire un’esperienza utente più sicura e protetta.

Il reclamo può essere inviato tramite questa pagina, poi la piattaforma valuterà la richiesta.

ALTRE NOVITÀ SUL FRONTE DELL’INTELLIGENZA ARTIFICIALE

Alexa CON AI: ECCO QUANTO POTREBBE COSTARE LA VERSIONE AVANZATA DELL’ASSISTENTE VIRTUALE

Apple INTELLIGENCE: TRATTATIVE CON BAIDU E ALIBABA PER RAGGIUNGERE LA CINA

PERPLEXITY: PER WIRED E FORBES RISULTATI CON PLAGI E CONTENUTI IMPRECISI

CLAUDE 3.5 SONNET: IL MODELLO GENERATIVO È ANCORA PIÙ INTELLIGENTE

Sono molte le novità che riguardano l’utilizzo dell’intelligenza artificiale in diverse aree, dalle assistenti virtuali come Alexa ad accordi tra grandi aziende come Apple e Baidu per espandersi in nuovi mercati come la Cina. Inoltre, si segnalano anche casi di controversie legate all’utilizzo dell’intelligenza artificiale, come nel caso di Perplexity, dove i risultati di Wired e Forbes sono stati messi in discussione per plagio e contenuti imprecisi.

In conclusione, l’intelligenza artificiale è una tecnologia in continua evoluzione, con nuove applicazioni e sfide che si presentano costantemente. È importante monitorare attentamente il suo utilizzo e adottare misure come quella introdotta da YouTube per garantire una maggiore Sicurezza e tutela della privacy degli utenti.

ARTICOLI COLLEGATI:

ULTIMI ARTICOLI: