sabato, Aprile 20, 2024

Zoom aggiunge note collaborative che puoi modificare durante una videochiamata

Zoom sta cercando di espandere la sua piattaforma di chat Video in una suite per ufficio a servizio completo e la sua ultima aggiunta risponde alla necessità di creare e condividere documenti. L’azienda aggiunge una funzionalità chiamata Note che consente agli utenti di creare, condividere e modificare contemporaneamente un documento di testo.

Le note appariranno insieme a una videochiamata dove di solito si trova la finestra di chat di Zoom. Le persone coinvolte nella chiamata possono intervenire per apportare modifiche durante la riunione, rendendo più semplice continuare a prestare attenzione alla conversazione rispetto a quando devono passare a un altro schermo.

La funzionalità viene presentata come un pratico compagno di preparazione e follow-up delle riunioni. Zoom vuole che gli utenti creino un documento con l’ordine del giorno della riunione, lo modifichino durante la chiamata, quindi lo condividano in seguito per chiunque se lo sia perso o abbia bisogno di promemoria.

L’azienda, però, deve affrontare una dura battaglia. Il fenomeno è aumentato quando il lavoro è diventato remoto, ma ora che Google e Microsoft hanno migliorato i propri servizi di chat video, è facile per i clienti andare avanti e lasciarsi alle spalle Zoom. Qualsiasi abbonato a Google Workspace o Microsoft 365 dispone già di opzioni per email, calendari, note, videochiamate e chat di gruppo. La domanda per Zoom è se riuscirà a creare concorrenti di qualità prima che i suoi clienti se ne vadano, anche se i servizi di videochiamata di Google e Microsoft non sono altrettanto buoni.

ARTICOLI COLLEGATI:

ULTIMI ARTICOLI: