Poiché la risposta alla pandemia di coronavirus ha spinto le persone fuori dagli uffici e nelle loro case, la videoconferenza è stata al centro della scena e uno dei maggiori beneficiari del passaggio è Zoom . Oggi la società ha riportato i suoi guadagni per il primo trimestre del 2020 e ha rivelato che rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, il suo numero di clienti con più di 10 dipendenti è cresciuto del 354 percento a 265.400.

Le sue entrate sono cresciute di conseguenza, fino a $ 328,2 milioni, con un aumento del 169% rispetto allo scorso anno. In commenti preparati ( PDF ), i dirigenti hanno dichiarato: “Abbiamo raggiunto il picco di oltre 300 milioni di partecipanti giornalieri, gratuiti e pagati, partecipando alle riunioni di Zoom nell’aprile 2020, rispetto ai 10 milioni di dicembre 2019”. Alla fine di gennaio ha registrato 100 miliardi di minuti di riunione, che sono cresciuti improvvisamente a oltre due trilioni alla fine di aprile.

La chiamata delle entrate si sta svolgendo ora (su Zoom, naturalmente) e aggiorneremo questo post se ci sono notizie su modifiche al software della piattaforma, sulla sicurezza o sulla sua risposta alla crescente concorrenza di Skype, Google Chat, Facebook Rooms e altri.