venerdì, Luglio 12, 2024

Ecco alcune cose che potrai fare con il Vision Pro di Apple

Il nuovo visore Vision Pro di Apple è controllato con i movimenti degli occhi e delle mani per impostazione predefinita. Per coloro che hanno esigenze di accessibilità, tuttavia, funzionalità come VoiceOver, Pointer Control e Dwell Control consentiranno agli utenti di interagire con visionOS in altri modi. In una Sessione WWDC per gli sviluppatori, Apple ha fornito maggiori dettagli su queste funzionalità.

Controllo del puntatore consentirà a Vision Pro di essere controllato in base alla posizione della testa, del polso o dell’indice anziché al tracciamento oculare. Gli utenti saranno in grado di regolare la sensibilità del movimento per soddisfare ulteriormente le loro esigenze individuali.

Controllo della dimora fornirà opzioni sullo schermo per toccare, scorrere, premere a lungo e trascinare, consentendo agli utenti di interagire con l’interfaccia senza usare le mani.

Controllo della permanenza Vision Pro

C’è anche Accesso guidato, una funzione di accessibilità che promuoverà la concentrazione limitando visionOS a una singola App alla volta. Apple afferma che la funzione mira a ridurre al minimo le distrazioni mettendo in background altre app, rimuovendo elementi dell’interfaccia utente non essenziali e sopprimendo gli eventi dei pulsanti Hardware che potrebbero distrarre.

Accesso guidato Vision Pro

Lettore di schermo di Apple Voce fuoricampo sarà disponibile su Vision Pro. Gli utenti potranno impostare un collegamento VoiceOver nell’app Impostazioni su visionOS che consente di attivare la funzione con una tripla pressione della Digital Crown.

Vision Pro verrà lanciato all’inizio del 2024 negli Stati Uniti per $ 3.499 e maggiori dettagli sulle cuffie sono disponibili nella nostra carrellata di Vision Pro. Per maggiori dettagli sulle funzioni di accessibilità, dai un’occhiata La sessione WWDC di Apple.

ARTICOLI COLLEGATI:

ULTIMI ARTICOLI: