sottogruppi google meet

Le grandi lezioni online possono essere travolgenti, non solo per gli insegnanti ma anche per gli studenti che imparano meglio quando interagiscono con gli altri. Per aiutare a risolvere questo problema, Google ha lanciato una nuova funzione di Meet chiamata “stanze per sottogruppi di lavoro”, che offrirebbe agli educatori un modo per dividere i partecipanti in gruppi più piccoli durante le videochiamate. Al momento, la funzione è disponibile esclusivamente per i clienti Enterprise for Education, ma il gigante della tecnologia afferma che sarà disponibile per più utenti (inclusi i clienti Education e Enterprise standard) entro la fine dell’anno.

LEGGI  Google Meet: come trasmettere una videochiamata su una Smart TV

Google ha affermato che la capacità di raggruppare le persone e metterle in stanze più piccole è stata molto richiesta, poiché ha il potenziale per aumentare il coinvolgimento consentendo discussioni simultanee in piccoli gruppi. Il creatore della chiamata può creare fino a 100 stanze per sottogruppi di lavoro in una chiamata. I partecipanti verranno distribuiti in modo casuale e uniforme nelle stanze, ma l’organizzatore può spostarli manualmente in stanze diverse, se necessario. I moderatori possono anche passare da una stanza all’altra per monitorare e partecipare alle discussioni.

LEGGI  "Che cos'è Google Meet?": guida al servizio di chat video di Google

La funzionalità è stata implementata e sarà presto disponibile per tutti i clienti di Enterprise for Education. Google ha inventato e rilasciato nuovi strumenti per le videochiamate di Meet negli ultimi mesi, poiché le lezioni e le riunioni virtuali sono diventate sempre più comuni a causa della pandemia. All’inizio di quest’anno, ha reso il servizio di videochiamata gratuito per tutti e lo ha portato nell’app Gmail su Android e iOS, rendendolo ancora più accessibile.