venerdì, Giugno 21, 2024

Le funzioni AI di iOS 18 escluse su alcuni modelli di iPhone

**AGGIORNAMENTI AI DI iOS 18**

Il 10 giugno, giorno del keynote della WWDC24, Apple presenterà tutti i major update dei suoi Sistemi Operativi. Particolarmente atteso è iOS 18, perché, in base alle indiscrezioni diffuse fino a questo momento, porterà con sé importanti novità in termini di AI, tra cui una versione di Siri potenziata e nettamente più versatile rispetto a quanto sia ora.

**IOS 18: LE FUNZIONI AI SOLO SU ALCUNI iPhone PER UNA QUESTIONE DI POTENZA?**

Ma queste tanto chiacchierate feature saranno a disposizione degli utenti in possessi di un qualsiasi iPhone compatibile con l’aggiornamento? Non ci sono Notizie ufficiali a cui fare riferimento, certo, ma secondo i maggiori esperti del settore il pacchetto di funzioni AI sarà una esclusiva di alcuni Smartphone. Quelli più potenti.

È di questa opinione Mark Gurman, il giornalista di Bloomberg che da diversi anni fornisce in anteprima dettagli su piani e strategie del colosso di Cupertino. Voci di corridoio suggeriscono che iOS 18 sarà compatibile con tutti i modelli su cui è stato possibile installare iOS 17, quindi la lista è particolarmente lunga, ma Gurman ritiene che le funzioni di Intelligenza Artificiale saranno una esclusiva di iPhone 15 Pro, 15 Pro Max e modelli successivi (quindi la gamma di iPhone 16).

In attesa di conferme ufficiali, questo dovrebbe quindi essere l’elenco completo degli iPhone sui quali NON sarà possibile sfruttare l’AI:

– iPhone 15
– iPhone 15 Plus
– iPhone 14
– iPhone 14 Plus
– iPhone 14 Pro
– iPhone 14 Pro Max
– iPhone 13
– iPhone 13 mini
– iPhone 13 Pro
– iPhone 13 Pro Max
– iPhone 12
– iPhone 12 mini
– iPhone 12 Pro
– iPhone 12 Pro Max
– iPhone 11
– iPhone 11 Pro
– iPhone 11 Pro Max
– iPhone XS
– iPhone XS Max
– iPhone XR
– iPhone SE (2ª generazione)
– iPhone SE (3ª generazione)

**DECISIONE SU PROCESSORE E RAM O STRATEGIA DI MARKETING?**

Questione di processore e RAM o semplice strategia di marketing per spingere le vendite dei modelli top? Per sciogliere tutti in dubbi in merito non resta che attendere la WWDC24, che ormai è dietro l’angolo. Nel corso dell’atteso evento, infatti, TIM Cook e altri importanti volti di Apple sveleranno tutte le inedite innovazioni di cui si parla con insistenza da mesi.

L’evento rappresenta l’opportunità perfetta per capire quale sarà il futuro degli iPhone in relazione alle funzioni AI e se sarà necessario avere gli ultimi modelli per poter usufruire appieno di tutte le potenzialità offerte da iOS 18. Resta quindi da vedere se si tratta di una scelta tecnologica o di una strategia di marketing mirata a spingere la vendita dei modelli più avanzati.

**CONCLUSIONE**

Con l’avvicinarsi della WWDC24, l’attesa per le novità che iOS 18 porterà con sé si fa sempre più grande. La decisione di rendere disponibili o meno le funzioni AI su tutti gli iPhone compatibili con l’aggiornamento sarà uno dei punti chiave della presentazione. Sarà interessante capire se la potenza del dispositivo sarà veramente un fattore determinante per accedere a queste nuove funzionalità o se si tratterà di una scelta più strategica da parte di Apple.

Resta quindi solo da tenere d’occhio il keynote del 10 giugno per avere tutte le risposte su questo argomento e per scoprire tutte le altre novità che verranno presentate in quella sede.

ARTICOLI COLLEGATI:

ULTIMI ARTICOLI: