giovedì, Febbraio 2, 2023
HomeNotizieYouTube punisce l'account di PornHub

YouTube punisce l’account di PornHub

Nel web ci sono siti di tutti i tipi. I servizi sono molto vari, ma l’importante per tutti è avere visibilità. Il modo in cui lo guadagnano è estremamente vario. A volte è a causa della popolarità, altre volte è a causa della qualità del servizio e altre volte… beh, è ​​a causa del suo contenuto. E forse più di uno conosce PornHub, il cui sito non avrà più un canale YouTube perché è stato rimosso.

Sì, PornHub aveva un canale YouTube

Pornhub non è un sito dove puoi passare tutto il giorno. Il contenuto non è adatto a tutti i pubblici, tanto meno per averlo aperto al lavoro. Dopotutto, è un tipo di cinema esplicito, quindi in nessun caso dovresti uscire dalla solitudine della tua camera da letto.

Ma il consumo di contenuti per adulti è sempre stato fortemente regolamentato in modo che i più giovani non avessero un accesso diretto o facile. Tuttavia, con l’avvento di Internet, l’accesso a tutti i tipi di contenuti è diventato più facile senza alcun tipo di limite di età o orario, come nel caso della televisione . Ecco perché molti siti sono stati costretti a rendere molto chiaro nelle loro regole di utilizzo il tipo di contenuto che può essere caricato.

Ed è per questo che YouTube ha chiuso l’account PornHub sulla piattaforma. Sì, il sito per adulti aveva un piccolo spazio sul social video network, che non raggiungeva il milione di iscritti ma non pubblicava gli stessi contenuti del suo portale. Infatti, se lo cerchi in questo momento otterrai un errore 404.

Perché YouTube ha chiuso il canale PornHub?

La verità è che questo sembra abbastanza ovvio: un sito Web dedicato esclusivamente a contenuti erotici che carica video molto meno appariscenti in un servizio più generale può significare solo una cosa, ovvero la violazione dei diritti di utilizzo.

Ed è che secondo quanto hanno in Variety , il portavoce di YouTube Jack Malon ha affermato che ” Dopo la revisione, abbiamo cancellato il canale ufficiale di Pornhub dopo molteplici violazioni delle nostre Linee guida della community . Applichiamo le nostre politiche allo stesso modo per tutti e i canali che violano ripetutamente o sono dedicati a contenuti in violazione vengono chiusi”.

Da parte sua, PornHuba si è difeso affermando di aver prestato particolare attenzione al rispetto degli standard di YouTube. Tuttavia, ha attaccato dicendo che “questo è solo l’ultimo esempio di discriminazione nei confronti di coloro che lavorano nell’industria per adulti, una tendenza che si vede sui social media e in tutti gli altri aspetti della vita”.

Non è l’unico social network che ha chiuso un account a PornHub

Tutto indica che il portale pornografico MindGeek, la società a cui appartiene PornHub, continuerà ad attrarre utenti per merito proprio e solo con l’aiuto dei suoi canali più specializzati e correlati . Ricordiamo che a settembre Instagram non solo ha chiuso l’account principale del sito, ma anche uno secondario per lo stesso motivo che ha fatto YouTube.

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial