sabato, Marzo 2, 2024

Come tenere accesa la TV quando salta la corrente

Puoi alimentare un televisore durante un’interruzione di corrente in diversi modi. Il modo più semplice sono le soluzioni a batteria come le unità UPS e le centrali elettriche portatili.

Le persone hanno priorità diverse durante un’interruzione di corrente. Se la tua priorità è tenere accesa la TV in modo da poter guardare il tuo programma preferito in modo incontrollato, beh, siamo qui per aiutarti. Abbiamo analizzato i numeri su diverse soluzioni in modo che tu possa vedere quanto (o poco) di una seccatura sarebbe un’interruzione di corrente Netflix abbuffata.

L’esercizio del pensiero televisivo e i suoi parametri

Mentre scrivevamo di tutti i dispositivi che potresti collegare a un gruppo di continuità (UPS), ci siamo trovati curiosi di utilizzare un UPS per guardare la TV durante un’interruzione di corrente. E, del resto, tutti i diversi modi in cui potremmo tenere accesa una TV se la nostra unica preoccupazione durante la prossima interruzione di corrente fosse mantenere le buone vibrazioni del pantofolaio.

A prima vista, potrebbe sembrare un esercizio sciocco se non sei così determinato a mantenere la tua TV accesa durante un’interruzione di corrente, ma è anche un modo divertente per confrontare diversi metodi di alimentazione non solo della tua TV ma anche di altri dispositivi durante un’interruzione di corrente interruzione.

Per mantenere la nostra analisi relativamente coerente su tutti i dispositivi, partiamo da due presupposti. La nostra prima ipotesi è che la tua TV consumi circa 50 W di potenza sotto carico. La nostra seconda ipotesi è che avrai bisogno di almeno 20 W di potenza aggiuntiva per fornire una sorta di input alla TV in modo da poter guardare qualcosa.

Questo input potrebbe essere mantenendo il modem e il router accesi durante l’interruzione in modo da poter eseguire lo streaming di Netflix o potrebbe essere per alimentare un dispositivo collegato come un lettore Bluray o simili. Complessivamente supponiamo che utilizzerai circa 70 W di potenza.

Puoi sempre misurare il consumo energetico della tua TV o utilizzare i nostri suggerimenti per la stima del consumo energetico della TV per regolare i numeri per la tua configurazione specifica.

E, naturalmente, puoi fare cose per ridurre al minimo la quantità di energia consumata dalla tua TV, che è un ottimo primo passo per far durare più a lungo la tua TV con l’alimentazione di riserva.

4 modi per tenere accesa la TV durante un’interruzione di corrente

I grandi elettrodomestici, come il frigorifero o i condizionatori d’aria, hanno in generale un’elevata richiesta di potenza, oltre a un “picco” della domanda all’avvio e al ciclo di componenti come il compressore. I televisori sono dispositivi molto più semplici dal punto di vista del consumo energetico.

C’è un picco molto minimo quando accendi la TV per la prima volta e poi un consumo energetico relativamente stabile mentre guardi la TV che fluttua su e giù in base quasi interamente alla luminosità di una determinata scena in qualsiasi programma TV o film che stai guardando.

A causa della bassa richiesta di energia e della relativa stabilità, ci sono un numero sorprendentemente elevato di modi in cui puoi alimentare la tua TV e gli accessori di base. Abbiamo classificato le nostre soluzioni in base alla praticità.

In questa particolare impresa, pratico è qualcosa che puoi fare a buon mercato senza rischi personali o necessità di un professionista (o un livello molto alto di abilità fai-da-te), e poco pratico è qualcosa di costoso e improbabile da intraprendere a meno che tu non sia nel mercato per soluzioni di alimentazione che vanno oltre il semplice tenere accesa la TV.

Gruppo di continuità (UPS)

La maggior parte delle persone si associa Unità UPS con computer e garantire l’integrità dei dati in caso di interruzione dell’alimentazione. Ma in realtà, un UPS è solo una ciabatta molto elegante che mantiene l’alimentazione regolare e costante se le luci si spengono. Quella transizione graduale è uno dei maggiori punti di forza di UPS. Non troverai un modo più economico per passare senza problemi dall’alimentazione a muro all’alimentazione di backup per assicurarti che il tuo programma TV continui a essere riprodotto anche se le luci tremolano.

Nella nostra situazione ipotetica in cui si desidera mantenere accesa la TV (e anche il Wi-Fi), un’unità UPS potrebbe mantenere la TV attiva e funzionante per un periodo compreso tra 30 minuti e 2 ore, a seconda delle dimensioni dell’UPS. Ecco alcuni suggerimenti per aiutarti a dimensionare l’UPS in base alle tue esigenze.

Se vivi da qualche parte con frequenti interruzioni di corrente e blackout e spesso ti ritrovi a imprecare sottovoce perché l’alimentazione si interrompe abbastanza a lungo da spegnere la TV e rovinare la tua connessione Internet, un’unità UPS è una buona soluzione. Per blackout più lunghi di circa un’ora, non lo taglierà.

Centrale elettrica portatile

I progressi nella tecnologia delle batterie hanno portato a una nuova categoria di prodotti che semplicemente non esisteva nei decenni passati: la centrale elettrica portatile.

Per poche centinaia di dollari, ora puoi ottenere un dispositivo delle dimensioni di una scatola di carta da copia con una notevole batteria agli ioni di litio. A seconda di quanti Watt-ora (Wh) è il tuo modello particolare, puoi eseguire la configurazione della tua TV per un periodo compreso tra 5 e 10 ore circa, anche se una volta raggiunto l’intervallo di oltre 10 ore spenderai di più. I modelli nella gamma da 200-300 Wh costano poche centinaia di dollari.

 

Una cosa che le centrali elettriche portatili hanno per loro oltre l’aspetto di backup della batteria di base che le unità UPS non hanno è che sono progettate in modo più ponderato per le interruzioni di corrente e hanno un’utilità più ampia oltre a tenere accesa una TV o un computer. E mentre non è probabile che tu porti un UPS desktop sul campo per andare in campeggio o alimentare attrezzature per hobby, una centrale elettrica portatile è piuttosto utile per tali attività.

Puoi persino acquistare pannelli solari portatili a prezzi ragionevoli per la tua centrale elettrica portatile. Armato di uno di quelli, potresti ricaricare la tua centrale elettrica durante il giorno per continuare il tuo rituale Hulu notturno.

Batteria per auto con inverter

L’umile batteria per auto ha una quantità sorprendente di capacità di accumulo di energia. Sebbene il numero di amperora (Ah) di energia in una batteria vari da batteria a batteria (e dalle dimensioni del veicolo per cui è stata realizzata), la media è di circa 75 Ah.

Se abbini una batteria per auto con un piccolo inverter da CC a CA, è possibile alimentare la configurazione della TV per circa 10 ore. Tuttavia, poiché le batterie per auto non sono progettate per il ciclo profondo (scarica completa della batteria), sarebbe intelligente eseguire la configurazione della TV solo per poche ore e quindi far funzionare l’auto per ricaricare la batteria.

Far funzionare la tua auto per alimentare la tua TV e potenzialmente mettere un po ‘di usura sulla tua costosa batteria dell’auto se la scarichi completamente, non è davvero una soluzione ottimale. Vale la pena archiviare il trucco dell’auto come generatore per un giorno di pioggia per quelle volte in cui hai davvero bisogno di energia di emergenza, comunque. Abbinata a un inverter di dimensioni adeguate, un giorno la tua auto potrebbe evitare che un congelatore pieno di cibo vada a male.

Generatori autonomi e per tutta la casa

Le soluzioni a batteria sono ottime se puoi immagazzinare energia sufficiente per superare un’interruzione di corrente. E usare la tua auto come un generatore di emergenza improvvisato è, beh, meglio risparmiarlo per emergenze reali in cui ne vale la pena l’usura della tua auto.

Se vuoi davvero tenere accesa la TV (così come le luci, il frigorifero e altre cose) per un lungo periodo di tempo, dovrai prendere in considerazione l’acquisto di un generatore.

Sul lato meno costoso delle cose, puoi ottenere un modesto generatore portatile per la tua casa per circa $ 1000. Lo accendi, colleghi le cose che vuoi continuare a funzionare e vai. Anche se ti consigliamo di leggere prima questa guida per collegare l’elettronica sensibile ai generatori. Avrai tanto tempo di esecuzione quanto hai carburante, e una brocca di benzina da cinque galloni ti farà guadagnare giorni di tempo a guardare la TV.

Le cose diventano più costose man mano che ridimensioni il generatore per tutta la casa, installi un interruttore di trasferimento adeguato o addirittura consideri un generatore per tutta la casa. Quell’esborso di $ 1000 per un piccolo generatore portatile può aumentare rapidamente a $ 10.000 o più quando entri nel territorio del generatore di tutta la casa. Ma a quel punto, è come se avessi un UPS per tutta la casa.

Non stai solo tenendo la TV accesa per tutta la durata dell’interruzione di corrente, stai mantenendo qualunque cosa SU. Quindi, se la tua ricerca di abbuffate TV ininterrotte termina con un aggiornamento domestico che mantiene la tua fornace in funzione nel profondo dell’inverno in modo da poter Netflix e non essere raffreddato, considereremmo una vittoria a tutto tondo.

Nel frattempo, tuttavia, è probabilmente più economico acquistare un buon UPS o una centrale elettrica portatile.

ARTICOLI COLLEGATI:

ULTIMI ARTICOLI: