sabato, Aprile 13, 2024

Il confronto tra PS Plus e Xbox Game Pass: chi vince nel cloud gaming?

SONY VS Microsoft: LA BATTAGLIA DEL cloud GAMING

Gli esperti di Digital Foundry hanno recentemente pubblicato una nuova analisi sulle prestazioni dei servizi di cloud gaming offerti da Sony e Microsoft. In particolare, la comparativa si è concentrata su PS Plus e Xbox Game Pass, confrontando le performance di entrambi i servizi su diversi titoli disponibili in cloud.

SONY PS PLUS: MIGLIOR QUALITÀ DELL’IMMAGINE E DELLE PRESTAZIONI

Secondo i test condotti, PS Plus si è distinto per offrire una migliore qualità dell’immagine e delle prestazioni rispetto al servizio offerto da Microsoft. Gli esperti hanno riscontrato che la modalità di accesso ai giochi su PS Plus è paragonabile a quella che si ottiene su PS5, se si esclude la questione della latenza.

XBOX GAME PASS: MIGLIORI VALORI DI LATENZA

Dall’analisi effettuata è emerso che xCloud, il servizio di cloud gaming di Microsoft incluso in Xbox Game Pass, fornisce valori di latenza migliori rispetto a PS Plus. Tuttavia, i giochi disponibili su Xbox Game Pass vengono eseguiti sulla piattaforma Hardware della Xbox Series S, il che comporta una risoluzione minore e un bitrate ridotto rispetto al servizio offerto da Sony.

LA SCELTA DI MICROSOFT PER UN APPROCCIO PIÙ CAUTO

Secondo Digital Foundry, Microsoft potrebbe aver scelto di utilizzare la piattaforma virtualizzata della Xbox Series S per ridurre il carico sui propri server e evitare code online. Tuttavia, ciò ha comportato una minore qualità di esecuzione dei giochi su Xbox rispetto a PS5 tramite lo Streaming cloud offerto da PlayStation Plus. Giochi come A Plague Tale: Requiem e Resident Evil 2 hanno registrato un framerate inferiore su Xbox durante i test condotti.

IL VANTAGGIO DELLA LATENZA SU XBOX GAME PASS

Nonostante le limitazioni riscontrate su Xbox, i test hanno evidenziato che in alcuni giochi come Back 4 Blood la latenza era notevolmente ridotta sul servizio di cloud gaming di Microsoft. Ciò potrebbe rendere l’esperienza di gioco più fluida e reattiva su Xbox rispetto a PlayStation.

LA SCELTA DI DIGITAL FOUNDRY: SONY COME LA MIGLIORE PROPOSTA PER IL GAMING IN CLOUD

In conclusione, Digital Foundry ha eletto il servizio di cloud gaming offerto da Sony come la migliore proposta per il gaming in cloud. Nonostante i vantaggi in termini di latenza offerti da Xbox Game Pass, la maggiore qualità delle prestazioni e dell’immagine su PS Plus ha convinto gli esperti a preferire il servizio offerto da Sony per l’esperienza di gioco in cloud.

In definitiva, la battaglia tra Sony e Microsoft per il dominio del cloud gaming è ancora in corso, ma al momento sembra che Sony abbia la meglio secondo l’analisi di Digital Foundry. Resta da vedere come entrambe le aziende evolveranno i propri servizi per soddisfare le esigenze sempre crescenti dei giocatori.

ARTICOLI COLLEGATI:

ULTIMI ARTICOLI: